Carnevale di Fano, al vaglio il biglietto d’ingresso – VIDEO

0
767

FANO – Il Carnevale di Fano, la più antica manifestazione folkloristica della città di Fano risalente al 1347, potrebbe diventare con ingresso a pagamento. L’ipotesi è al vaglio dell’Ente Carnevalesca, l’associazione che dal 1871 (allora si chiamava Società della Fortuna) organizza le sfilate dei carri allegorici, le mascherate, il getto dei dolciumi e tutti gli eventi collaterali. L’idea di riportare il biglietto d’ingresso al carnevale è stata presa in considerazione dall’attuale consiglio direttivo, guidato dalla presidente Maria Flora Giammarioli, e domani sera nel corso di una riunione dovrà votare l’introduzione o meno del ticket. Non mancano però i contrari, secondo i quali le spese in uscita per chiudere il circuito della sfilata, al netto della percentuale sull’incasso da destinare alla Siae e per garantire un servizio di vigilanza alle porte d’ingresso, occorrerebbe affrontare cifre ben superiori a quelle d’incasso. In realtà nel far pagare l’ingresso al carnevale, non ci sarebbe nulla di male. Soprattutto se si tiene in considerazione il fatto che oltre allo spettacolo (la sfilata dei carri), il pubblico che partecipa al corso mascherato della domenica, in cambio si porta a casa un getto di qualità. Inoltre, da un sondaggio vox populi, chi viene al carnevale sarebbe disposto a pagare un biglietto d’ingresso senza batter ciglio purché venga garantita la qualità dell’evento, in particolare nell’allestimento dei carri (l’anno scorso un po’ sottotono rispetto al passato) e nella scelta dei dolciumi per il getto (escludendo marche minori e anonime). Domani sera si saprà se la svolta ci sarà oppure rimarrà tutto così com’è.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here