Aumento Tari, FNP Cisl: “Urge un forte impegno per sostenere i pensionati nel pagamento delle utenze”

0
1
fnp cisl pensionati

FANO – “La vicenda dell’aumento della tari pone in evidenza l’erosione delle pensioni data dalle Tariffe di Acqua luce gas e tari. Nella Provincia di Pesaro – Urbino l’importo medio delle pensioni è di 796 € , il numero delle pensioni è 119.739 di cui 22.066 invalidi civili con una pensione di 445 €.” Dopo il presidio svolto questa mattina, nel rispetto delle norme anti-covid, presso il Patty’s Bar di Fano per protestare contro l’incidenza troppo alta delle tariffe sul reddito da pensione e sull’aumento della Tari, scrivono così Luciano Rovinelli e Giovanelli Giovanni di FNP Cisl e Cisl.

“Nel Comune di Fano l’importo medio è di 857 € , il numero delle pensioni è 19.301 di cui 3444 invalidi civili con una pensione media di 445 €.

Pertanto abbiamo simulato prendendo in considerazione l’importo medio delle bollette mensili di pensionati che vivono in un appartamento di circa 80 metri e la loro incidenza nelle pensioni:

Tari € 25
Servizio idrico acqua € 30
Luce € 60
Gas € 90
_____________________
Totale 205 €

Provincia di Pesaro Urbino
796 -205 = 591 € . Rimangono ai pensionati 591 € al mese per vivere.

 

Fano

Pensione
857 – 205 = 652
Pensione sociale
421 -205 = 216
Senza considerare che dei pensionati pagano l’affitto e hanno pertanto una notevole riduzione del loro reddito .

I pensionati hanno veramente difficoltà ad arrivare alla fine del mese: urge un forte impegno per sostenere i pensionati nel pagamento delle utenze.”

(Foto dalla pagina Facebook di FNP Cisl Marche)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here