Arriva Laura Boldrini, tombini sigillati e cassonetti chiusi – FOTO

43
5679

FANO – Così come era successo per la venuta a Fano del ministro dell’Interno Angelino Alfano, questa mattina sono scattate le misure di sicurezza straordinarie per l’arrivo della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, previsto per le ore 16 al Teatro della Fortuna. Oltre ad un aumento dei controlli delle forze dell’ordine, per garantire la massima sicurezza sono stati sigillati i tombini e chiusi i cassonetti lungo Corso Matteotti e in Piazza XX Settembre. L’On. Boldrini è attesa per la cerimonia per il 25° anniversario della nascita di “Fano la città dei bambini e delle bambine”, il laboratorio nato nel 1991, con il contributo del CNR, che si poneva come obiettivo, come motivazione “politica”, quello di considerare il bambino come parametro e soprattutto come garante delle necessità di tutti i cittadini. Il progetto non riguardava l’assunzione di un maggior impegno per aumentare le risorse finanziarie e i servizi a favore dell’infanzia, ma intendeva proporre una nuova filosofia di governo della città: diversa e migliore per tutti, in modo che anche i bambini potessero vivere un’esperienza da cittadini, autonomi e partecipanti. Da quel lontano 1991 diverse iniziative, manifestazioni, interventi e opere sono state messe in atto, dando così continuità e valore all’idea iniziale.
A distanza di 25 anni la “Fano città dei bambini e delle bambine” intende proseguire nell’esperienza, la quale è stata nel corso degli anni modello anche per altre realtà territoriali nazionali e internazionali, guardando ora con maggiore attenzione all’Europa e alla cittadinanza attiva.
Non a caso il convegno di venerdì 22 aprile si intitola “Da Fano all’Europa: le città delle Bambine e dei Bambini” e vedrà la partecipazione del sindaco di Fano Massimo Seri, del docente di Scienze politiche dell’Università di Urbino Fabio Bordignon, del pedagogista Cnr Roma Francesco Tonucci, all’epoca uno dei promotori, di Cristina Morbiducci, capo della redazione Ansa di Ancona, in veste di moderatrice, dei bambini: Giovanna Chiara Troncone, Martina Mea, Pryiatama Saroha (consiglio dei bambini), Federico Forte, Camilla Talloni (progettisti di quartiere), Emiliano Verna, Giovanni Bighetti, Linda Lucarini (progettisti di pace), mentre le conclusioni saranno fatte proprio dal Presidente della Camera dei Deputati on.le Laura Boldrini.

“E’ la prima volta che un Presidente della Camera in carica viene in visita a Fano – ha detto il sindaco Massimo Seri – e lo fa in una occasione speciale: quella della celebrazione di un’idea, di una felice intuizione che 25 anni fa è servita a mettere il bambino nella testa degli adulti allo scopo di compiere scelte importanti in materia di governo locale, un’idea che ha fatto scuola e che si è diffusa in tutto il mondo. Per questo sono orgoglioso di ospitare la terza carica dello Stato ad un appuntamento così significativo per la storia della nostra città”.

tombini sigillati

piazza xx settembre

1789fff5-5ad8-4da0-9f68-15b5f35a4de3

vlcsnap-00010

tombini sigillati

44

1

2

33

43 COMMENTS

  1. Anche lei come Alfano ci (racconta )fa il discorso “non dovete avere paura è tutt sotto controllo. Ma perché hanno così timore coscienza sporchina?

  2. Sigillati con un po’ di nastro adesivo!!!???? ahahahahahahahaha il problema vero è che per stare dietro a sta demente la polizia stradale non è venuta a controllare la regolarità del pulman di ragazzini che sono partiti in gita!!!!!! W l’ITAGLIA e gli ITAGLIACANI!

  3. embe’ per co’ serve ha fe’ ha cla via:- ma questa perche chi saria sta’: – en el so’ mancha cum se chiema. – avevne paura che chi cuperchi chiapevne el vol quat vdevne ma lia? – ma tant: – ce ne’ tant in gir per streda ha bata dle puten che caminne: – i cuperchi en an mei pres el vol:- c’era bsogn de fe’ acla via?!!

  4. Ma xche spendere tempo e soldi per una cosa inutile.. poi i ratti come tornano a casa sta sera?? E roba che gli ritroviamo in piazza a fare un flash mob…

  5. Vaffanculo alla Boldrini e chi a sigillato i tombini sono i politici la mafia di cosa avra paura? Di niente ma solo x far spendere altri soldi a noi cittadini x pagare gli operai del comune a sigillare una beata minchia!

Rispondi