Annuncio choc di Ricci: alla Fiera di San Nicola solo col Green Pass

5
1631

PESARO – Matteo Ricci (una ne pensa e cento ne fa) si porta avanti e battendo sul tempo il resto del mondo, annuncia che per accedere alla Fiera di San Nicola, in programma nel piccolo regno della città di Pesaro dal 10 al 12 settembre, sarà obbligatorio esibire il green pass.

Sperando che l’Hub vaccinale all’ex Ristò, dopo tale annuncio, regga l’urto della massa di gente che correrà per farsi inoculare il siero della libertà, nasce però un interrogativo: siamo sicuri che la sparata di sua Maestà Ricci sia costituzionalmente attuabile ?

Immaginiamo che lo sia, e che re Matteo I, questa volta si sia consultato con tutti i suoi consiglieri più fidati prima di spiazzare tutti con il suo proclama e finire così in tutte le trasmissioni televisive nazionali.

Sempre il primo cittadino, ieri aveva annunciato urbi et orbi di aver fatto la seconda dose, invitando tutti a farsi vaccinare, “perché la libertà di ognuno di noi finisce quando inizia quella degli altri!”. Annuncio seguito come sempre da applausi e lancio di pomodori.

Ma questa volta re Matteo si è superato e dagli annunci è passato ai fatti: “Anticipiamo la linea nazionale e nei prossimi giorni, insieme a forze dell’ordine, associazioni di categoria e organizzatori, – ha spiegato in un comunicato -, ci incontreremo per mettere a punto il piano di sicurezza. La certificazione verde Covid-19 dovrà essere presentata da tutti coloro che vorranno accedere all’area, ambulanti compresi”.

San Nicola, pensaci tu.

 

5 COMMENTS

    • Semplicemente che stabilire tale “restrizione” non rientra fra i poteri di un sindaco. I sindaci non fanno né leggi, né decreti legge, né decreti legislativi, ma solo ordinanze per motivi d’urgenza. Lui lo sa benissimo, ma pur di far parlare di sé (chiaramente in modo diversamente positivo) prosegue imperterrito. Pesaro evidentemente è uno Stato a sé. E nessuna istituzione lo sbugiarda come sarebbe il caso di fare. E questo è ancor più grave.

  1. L’unica cosa che trovo shockante è il vostro articolo. Quando capirete che le notizie devono essere fornite in maniera oggettiva e priva di giudizi?

  2. Articolo 32 Costituzione Italiana
    La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.

    Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

    REGOLAMENTO (UE) 2021/953 DEL PARLAMENTO EUROPEO del 14 giugno 2021
    su un quadro per il rilascio, la verifica e l’accettazione di certificati interoperabili di vaccinazione, di test e di guarigione in relazione alla COVID-19 (certificato COVID digitale dell’UE) per agevolare la libera circolazione delle persone durante la pandemia di COVID-19
    Articolo 36 primo paragrafo
    It is necessary to prevent direct or indirect discrimination against persons who are not vaccinated, for example because of medical reasons, because they are not part of the target group for which the COVID -19 vaccine is currently administered or allowed, such as children, or because they have not yet had the opportunity or chose not to be vaccinated.

    Il resto è fuffa!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here