Andrea Biancani eletto Vicepresidente del Consiglio Regionale

0
128

ANCONA – Il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd) è stato eletto Vicepresidente
dell’Assemblea legislativa nella prima seduta del Consiglio regionale e rappresenterà
l’opposizione nell’Ufficio di presidenza della XI legislatura. «Ringrazio tutto il Gruppo del  Partito democratico che mi ha dato fiducia, e i consiglieri che hanno deciso di sostenermi –
ha commentato Biancani – E’ stato riconosciuto il lavoro da me svolto in questi anni,
insieme all’esperienza maturata come amministratore e come rappresentante del territorio,
di cui continuerò a difendere le esigenze e le istanze». «Mi auguro che in Consiglio
regionale ci sia la voglia di lavorare insieme e di collaborare, ricambiando la fiducia dei cittadini che ci hanno affidato la responsabilità di essere la loro voce per i prossimi cinque anni. Al di là degli schieramenti politici, tutti noi dovremo rappresentare l’intera comunità marchigiana».

«Il nostro Paese, come il resto dell’Europa e del mondo – prosegue il consigliere regionale
– sta vivendo una fase molto difficile, forse la prova più dura da superare dal dopoguerra
ad oggi, e mai come ora servono scelte coraggiose e capacità di guardare avanti. Mi
impegnerò per fare in modo che l’Assemblea sia il luogo del dialogo, del confronto e della collaborazione leale, per la crescita e lo sviluppo delle Marche». Biancani, ripercorrendo L’evoluzione della Regione negli ultimi anni, riconosce che «il ruolo è cambiato molto, assumendo numerose competenze che erano gestite da altri enti, per questo è necessario mantenere un dialogo costante con le Province, con i Comuni e con i territori, così come con il mondo delle imprese, del lavoro, del sociale, del volontariato, della cultura e dei giovani. Questo compito – conclude – , insieme a quello di svolgere funzioni di indirizzo e di controllo nei confronti dell’esecutivo, spetterà a tutti noi consiglieri nei i prossimi cinque anni e in Aula potremo dimostrare, nel rispetto reciproco, che le Marche sanno superare le diversità per il bene comune. Auguro buon lavoro al nuovo Presidente del Consiglio, al Presidente della Giunta, agli assessori e a tutti i consiglieri regionali».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here