Aggredisce connazionale a Urbino, arrestato un marocchino di 48 anni

1
1054

URBINO – Un quarantottenne marocchino, pluripregiuridato, senza fissa dimora e già espulso dall’Italia, è stato arrestato dalla polizia nel quartiere Urbino 2 (la frazione di Ponte Armellina) per resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti a offendere (un coltello e un bastone). Gli agenti del locale Commissariato sono stati chiamati da residenti per una accesa lite tra due uomini, alla quale hanno assistito molte persone, tra cui anche diversi bambini. Uno dei due ha cercato di allontanarsi con un’automobile a luci spente, ma, dopo un breve inseguimento fino a Gallo di Petriano, è stato bloccato nella zona industriale. Si è dimenato, scalciando due agenti di polizia, che sono finiti al Pronto Soccorso. L’arresto è stato convalidato e il 48enne ha patteggiato una condanna a un anno di reclusione. E’ stato anche denunciati per per minacce e ingiurie e querelato per aggressione dall’altro marocchino. Espulso un connazionale che era in macchina con lui, ma che non aveva avuto parte attiva nella lite.(ANSA).

1 COMMENT

Rispondi