Adriatic Pool Party, il contest internazionale si è concluso la scorsa domenica

0
420

FANO – Si è concluso Adriatic Pool Party, il contest internazionale che si è svolto all’Adriatic Bowl
di Fano fra il 14 e il 17 Giugno e che ha regalato spettacolo ad oltre 2000 persone
intervenute. Grande successo di Alessandro Mazzara, primo classificato nella categoria
Open. Si è concluso con tanta adrenalina e una partecipazione esagerata Adriatic
Pool Party, il contest internazionale di Skateboard che ha avuto luogo a Fano e che ha
richiamato sportivi, appassionati e semplici curiosi da tutta Italia e non solo.
Più di 2000 persone hanno visitato la struttura fanese che ha proposto 4 giorni di eventi,
affiancando alle gare di Sabato e Domenica anche altri attività come cocktail party, feste
in spiaggia, mostre fotografiche, proiezione di video e documentari all’interno della bowl.
Fra gli skaters anche una fitta presenza di atleti internazionali provenienti da Israele,
Usa, Germania, Belgio che si sono sfidati nelle diverse categorie; di particolare qualità la
categoria Open, che ha visto prevalere il romano Alessandro Mazzara su Giorgio Zattoni
(infortunatosi a metà gara) e Aref Koushesh. Quarto il “padrone di casa” Nicola Vitali,
che ha voluto partecipare a tutti i costi nonostante l’influenza lo inchiodasse a letto fino a
poche ore prima della gara.
“La manifestazione è andata molto bene ed ogni anno regala emozioni sempre più
intense, soprattutto per noi che lavoriamo sodo e sappiamo quanti sacrifici ci sono
dietro” dichiara Alessandro Vitali, presidente dell’Associazione Sportiva che gestisce la
struttura. “Abbiamo un progetto molto ambizioso che stiamo portando avanti e che
presto vedrà la luce, nonostante le naturali difficoltà che incontriamo quotidianamente.
Possiamo contare su un team affiatato il cui aiuto è fondamentale per la riuscita di
eventi come Adriatic Pool Party, che anche quest’anno ha ottenuto un grandissimo
consenso e collezionato forti apprezzamenti da tutti gli intervenuti”.
“Abbiamo potuto contare su una grande visibilità a livello internazionale grazie
all’altissima considerazione che Adriatic Bowl gode da parte di riviste specializzate,
addetti ai lavori e skaters di tutto il mondo”, dichiarano Simone Lodovichetti e Riccardo
Rossi, che curano l’aspetto della comunicazione.
“I giorni che hanno preceduto l’evento abbiamo avuto il piacere di ospitare Chris Borst,
uno storico rider e surf shaper statunitense, che ha girato in bowl assieme al figlio e che
ne è rimasto piacevolmente colpito. Questo conferma l’altissimo potenziale su cui può
contare la struttura, che punta a diventare un polo di eccellenza e un punto di riferimento
insostituibile proprio nella nostra città. Stiamo lavorando seriamente e siamo convinti di
farlo bene; per continuare a mantenere alta la qualità del servizio e delle proposte,
tuttavia, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, sponsor e sostenitori, e del supporto e
dell’affetto (che non manca mai) di tutti gli appassionati”.
Adriatic Bowl non si fermerà certo qui, e i ragazzi sono già al lavoro per preparare i
prossimi eventi e iniziative: nel frattempo continuano i corsi per bambini dai 4 anni in su,
tutti i martedì e i giovedì dalle 18.30 alle 19.30.
Il Press Kit contenente le foto dell’evento può essere scaricato al seguente indirizzo:
http://bit.ly/2018_06_20-I-Adriatic_Pool_Party_Recap
Per ulteriori informazioni è possibile consultare i canali web e social di Adriatic Bowl.
Montepremi: €2700 più materiale tecnico e sportivo.
Vincitori:

Categoria Open:
1) Alessandro Mazzara
2) Giorgio Zattoni
3) Aref Koushesh

Categoria Master (over 40):
1) Giorgio Zattoni
2) Fabio di Molfetta
3) Piero Capannini

Categoria Under 16:
1) Ian Matteoli
2) Luca Dellavalle
3) Nicolò Bondi

Categoria Girls:
1) Anita Arvelo
2) Valeria Bertaccini
3) Lucrezia Zarattini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here