A Sant’Orso c’è la “festa del muro”, protagonisti i giovani del quartiere.

0
464

FANO – Sabato 14 aprile prossimo dalle ore 16.00 gli operatori dell’Unità di Strada Sociale
dell’ATS6, gestita da Cooss Marche, organizzeranno, in collaborazione con il
Comune di Fano, il “Wall Party” ovvero la “festa del muro”, che rappresenta un
importante tassello del progetto sviluppato nell’ ambito di “Fano città dei bambini”
per la riqualificazione urbana. Il progetto pilota “S.Orso quartiere a misura di
bambino” prevede, tra le altre azioni, la realizzazione di un murales ad opera di un
artista locale (Nask) che, con l’aiuto di alcuni ragazzi del quartiere Sant’Orso,
supervisionati dagli operatori dell’U.d.S.S. e ospitati nei locali dell’Acli nella giornata
di sabato 14 porteranno a termine il loro lavoro iniziato l’inverno scorso.
La festa finale avrà luogo presso l’ex pista di skateboard nel parco adiacente al
campo sportivo F. Montesi in via Soncino a partire dalle 6.00. Durante il party, Nask
aiuterà i ragazzi ad inserire la loro firma sul muro, attraverso gli “stencil” realizzati
durante l’inverno; i ragazzi dell’Adriatic Bowl faranno delle esibizioni di skateboard
e si metteranno a disposizione di tutti gli interessati ad apprendere la tecnica per
svolgere al meglio ed in completa sicurezza tale disciplina; l’Unità di Strada offrirà a
tutti gli intervenuti un ricco buffet; Positive Vibration Crew si occuperà del DJ Set
con l’obiettivo di fornire un ottimo sottofondo musicale all’evento.
L’invito a partecipare è rivolto a tutti ragazzi del quartiere Sant’Orso, ma anche a
quelli che vivono e frequentano quartieri diversi. L’obiettivo della festa sarà quello di
creare aggregazione e confronto tra i ragazzi; un punto di partenza di un
movimento artistico e culturale che, in collaborazione con il Comune di Fano e
l’Unità di Strada Sociale, possa espandersi a macchia d’olio sul nostro territorio
coinvolgendo i giovani e promuovendo un sano protagonismo attivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here