270 mila visitatori a “Il Natale che non ti aspetti”: tutti i numeri del successo

0
37

PESARO-URBINO – Sempre più identitario, conosciuto e apprezzato. Il Natale che non ti aspetti entra nella top list dei brand più amati del Natale italiano e presenta le cifre del successo dell’edizione 2022 | 2023, nei suoi vent’anni di storia e di emozioni.

Numeri presentati in conferenza stampa nella sala consiliare del Comune di Mondolfo alla presenza del Sindaco Nicola Barbieri, del deputato Antonio Baldelli, dell’assessore regionale Stefano Aguzzi, del presidente delle Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti, del presidente della Pro Loco  regionale Marco Silla, di quello di Mondolfo Massimo Papolini, del vice direttore di Confocommercio Marche Nord, Agnese Trufelli, del Consiglio direttivo dell’Unpli e di numerosi volontari. 

“Siamo contenti di fare parte di questa manifestazione di eccellenza – ha esordito il sindaco Nicola Barbieri – Ho visto, nel tempo da amministratore, tante iniziative nascere e poi perdersi, questa è la dimostrazione di una iniziativa che è riuscita ad andare avanti, nonostante le difficoltà di questi ultimi anni, e ad allargarsi nel tempo. Un evento che sa fare rete tra istituzioni, guarda alla solidarietà, al volontariato alla destagionalizzazione, puntando a rilanciare i nostri borghi. Tante iniziative sotto un unico brand, che rendono attrattiva questa provincia grazie al sostegno della Regione Marche, che lo sostiene e ai tanti volontari delle Pro Loco che lo portano avanti con passione”.

 

E’ stato il presidente Bartocetti a snocciolare i numeri entusiasmanti dell’edizione trascorsa.

270 mila presenze, 400 pullman di visitatori italiani e stranieri, 1 milione di visualizzazioni, 40 mila interazioni sulla pagina Fb e 25 mila accessi sul sito internet, confermano Il Natale che non ti aspetti l’evento di punta del Natale delle Marche, che ogni anno regala una felice esperienza nei borghi più belli d’Italia e una bellissima cartolina di viaggio nel periodo più magico dell’anno. Dal 23 novembre al 6 gennaio, nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino, grazie al lavoro di 22 Pro Loco per un totale di 2000 volontari, l’attenzione mediatica è stata altissima: 200 articoli sulla stampa online e offline, 50 servizi televisivi andati in onda sulle principali tv nazionali.

 

Un evento che splende sempre più del suo successo, raggiungendo numeri al di sopra di quelli registrati nel periodo pre-pandemia, confermandosi uno dei più grandi eventi di Natale del centro Italia, coordinato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino e sostenuto dalla Regione Marche, con un testimonial d’eccezione: il campione olimpico Gianmarco Tamberi e con il patrocino del Ministero del Turismo, che ha riconosciuto l’importante ruolo dell’evento nel valorizzare i borghi del nostro Paese e nell’incentivare il turismo e l’economia destagionalizzando il calendario di eventi.

A salutare un’edizione da record il presidente delle Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti: «Un successo al di sopra delle aspettative, grazie ai nostri volontari. Siamo contentissimi di essere chiamati, ogni anno, alla grande sfida della destagionalizzazione turistica e di essere riconosciuti per il grande lavoro svolto anche sul versante economico in tutto il territorio. Il grande sogno che vorremmo realizzare, e che abbiamo già avviato, è di mettere a punto per la prossima edizione, il progetto del Christmas Rail, il treno natalizio da Bolzano ai borghi del Natale delle Marche e di dare vita, parallelamente a una serie di iniziative di promozione legate ai luoghi e alle eccellenze tipiche del nostro territorio. Un progetto che speriamo possa partire presto grazie al supporto della Regione Marche. Per questo ringrazio il presidente Francesco Acquaroli, gli assessori e i consiglieri, il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche, Raimondo Orsetti con tutto il suo staff. In particolar modo l’On. Antonio Baldelli che ci sostiene tantissimo e ci ha permesso di presentare l’evento alla Camera dei Deputati con l’intervento del Ministro del Turismo Santanchè”.

Grazie all’Onorevole Antonio Baldelli, deputato della Repubblica italiana, il progetto delle Pro Loco ha fatto il suo ingresso, per la prima volta, al Parlamento Italiano con l’intervento in conferenza stampa di una madrina d’eccezione, il Ministro Daniela Santanchè, con il conseguente prestigioso patrocinio concesso dal parte del Ministero del Turismo.

“Il Natale che non ti aspetti – dichiara l’Onorevole Antonio Baldelli – propone un grande contenitore di eventi che punta alla destagionalizzazione dell’offerta turistica delle Marche, offrendo iniziative di qualità, registrando numeri di grande interesse, spesso vitali per il turismo dell’intero territorio in un periodo che vede storicamente minore affluenza di visitatori. Grande eco mediatico ha  avuto, per l’edizione appena trascorsa, anche la conferenza stampa che abbiamo organizzato alla Camera dei Deputati con il Ministro del Turismo Daniela Santanchè, la quale ha avuto parole di grande apprezzamento per la manifestazione. Un ringraziamento al Ministro e il nostro plauso alla Regione Marche per il sostegno concreto. Infine, un ringraziamento particolare alla rete delle Pro Loco e alle migliaia di volontari che, con la loro passione e il loro lavoro, concorrono al successo dell’evento natalizio. Senza di loro questo risultato non sarebbe possibile. Negli ultimi anni, le iniziative delle Pro Loco hanno assunto un peso crescente nella promozione delle Marche, che ogni anno accoglie migliaia di visitatori da tutta Italia e dall’estero, attratti da eventi e mercatini di Natale di grande fascino e bellezza”. 

“La Regione Marche – è intervenuto Stefano Aguzzi in conferenza stampa –  è impegnata a sostenere quegli eventi che tanti volontari in tanti settori mettono in campo proprio per portare avanti queste tradizioni di eccellenza. La peculiarità del Natale che non ti aspetti è quella di avere unito tante realtà diverse a livello provinciale. Grazie a Damiano Bartocetti che ha operato in questi anni con grande determinazione. Il sostegno della Regione Marche è tale proprio perché l’evento valorizza la nostra ricchezza nonché la bellezza dei nostri borghi e dei nostri paesaggi”.

Marco Silla, presidente regionale dell’Unpli: “ Il Natale che non ti aspetti è uno degli eventi più importanti dell’Unpli regionale. Cerchiamo di alzare l’asticella mettendo in rete tutte le Pro Loco della regione in una iniziativa simile, puntando sempre più in alto. L’obiettivo è, inoltre, avere una legge regionale che riconosca il ruolo delle Pro Loco”.

Massimo Papolini della Pro Loco di Mondolfo: “Sono portavoce delle volontari delle Pro Loco del territorio per sottolineare quanto queste iniziative consentono di rilanciare il volontariato, che rappresenta un valore da tutelare, poiché restituisce il senso di coesione a tutti i cittadini. Un aspetto che andrebbe incentivato continuamente”.

Agnese Trufelli, vice direttore  Confcommercio Marche Nord: “Idea vincente quella di fare rete e raccontare con una voce sola tanti borghi, che da soli non avrebbero la stessa forza comunicativa. I volontari sono sicuramente l’altra forza del progetto. Siamo contenti con Confocommercio Marche Nord di poter collaborare insieme in futuro”. 

Il successo dell’evento è anche grazie alle iniziative online: Ricetta Amica con il fine di esaltare i piatti della tradizione e il contest Best Tree che ha riscosso anche quest’anno una grande partecipazione di pubblico con più di 400 like all’albero di Natale più bello e originale, fotografato dalle famiglie di tutta Italia. 

Le Pro Loco che hanno aderito sono: Candelara, Fano, Fossombrone, Frontone, Mombaroccio, Mondolfo, Pergola, Urbania, Urbino, Canavaccio, Cagli e Paravento, Fermignano, Montefelcino, Barchi, Isola del Piano, Gradara, San Costanzo, San Lorenzo in Campo, Montecchio di Vallefoglia, Montefabbri, Montemaggiore al Metauro, Sant’Ippolito.

Il Natale che non ti aspetti, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, sostenuto dalla Regione Marche, con il patrocinio del Ministero del Turismo, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. 

Info: www.ilnatalechenontiaspetti.it | Fb Il Natale che non ti aspetti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here