Venerdì Santo a Saltara la Processione del Cristo morto

Venerdì Santo a Saltara la Processione del Cristo morto

SALTARA – A Saltara il venerdì Santo si celebra la Processione del Cristo Morto, una delle rievocazioni storiche più antiche delle Marche, inscenata dai paesani che indossano costumi dell’epoca. La processione si muove lungo un corteo che va dal Santuario della Madonna della Villa fino a raggiungere la piazza di Saltara. Al ritmo dei tamburi, i soldati romani a cavallo e a piedi con le loro armature, le donne con gli stendardi dei misteri dolorosi, i popolani e le popolane, i personaggi della Passione e quello che incarna il Cristo che porta la croce, che rimane incappucciato e rigorosamente anonimo, sono uno spettacolo che impressiona e stimola la meditazione. La Processione del Cristo Morto inizia alle ore 21.30 dal santuario della Villa. Quest’anno nella Chiesa del Gonfalone è stata allestita una mostra in occasione dell’evento, organizzata dalla Pro Loco, dal Comune di Saltara e dalla Parrocchia di S. Giovanni Apostolo. Nella mostra sono esposti i documenti e gli abiti antichi dell’epoca, in particolare quelli indossati dalle quattro Confraternite di Saltara e verrà inaugurata sabato 12 aprile e rimarrà aperta fino al 4 maggio. Per tutte le informazioni si può contattare la pro loco.

manifesto

Condividi:

Rispondi