Tutto quello che c’è da sapere su In gir per Fan

Tutto quello che c’è da sapere su In gir per Fan

Fano, 3 agosto 2016 – 200 volontari, 16 punti intrattenimento, 13 punti culturali e 9 punti enogastronomici, tanta passione e voglia di valorizzare le eccellenze del territorio. Sono questi gli ingredienti necessari per realizzare la ricetta “In gir per Fan”, manifestazione itinerante che, in un colpo solo, è in grado di coniugare il divertimento, la cultura e le tipicità enogastronomiche del territorio. L’iniziativa, arrivata al quinto anno di vita, organizzata dalla Proloco Fanum Fortunae e patrocinata dal Comune di Fano, è in programma giovedì 11 agosto nel centro storico cittadino. Edizione, quella 2016, che avrà come tema principale l’arte e le sue sfaccettature, coinvolgendo attivamente i fanesi e i turisti che vorranno mettersi in gioco e diventare “Pittori per un giorno”. Previa iscrizione (15 euro) nella sede di Confcommercio di via Bartolagi 2 (0721.8111), sarà possibile partecipare al concorso che si svolgerà all’interno dell’evento e presentarsi alle 9 dell’11 agosto in piazza XX Settembre dove, i partecipanti, verranno dotati di tela per chi deciderà di utilizzare i colori a tempera o di un apposito foglio di carta per chi invece preferirà gli acquerelli (i colori non vengono forniti dall’organizzazione). Gli artisti potranno poi scegliersi l’angolo preferito della città e ritrarlo a proprio piacimento. Tempo massimo di consegna le 19 del giorno stesso, quando tutte le opere verranno poi esposte in piazza fino alla fine della giornata dove si decreterà il vincitore.

Alle 19.30, via alla passeggiata ludico-culturale, attraverso i punti più belli della città e le specialità culinarie del territorio, accompagnata da un sottofondo musicale creato dai tanti live sparsi per il cuore della città. La cena itinerante per le vie del centro storico che quest’anno potrà contare sulla presenza di ben 6 cantine di vini locali e novità assoluta del 2016, un birrificio, vedrà come punto di partenza piazza XX Settembre dove i partecipanti potranno ritirare il “kit degustazione” (marsupio, flute e mappa). Armati di tutto il necessario, i visitatori potranno seguire il percorso indicato dalla mappa, oppure muoversi liberamente tra le vie del centro città, novità assoluta di quest’anno per evitare le code a fronte degli stand. Nella cartina ci saranno ben segnati anche i monumenti, musei e luoghi di cultura che per l’occasione rimarranno aperti per tutta la durata della manifestazione e nei quali, saranno sempre presenti gli studenti del Battisti e del Torelli che faranno da ciceroni spiegando la storia e le curiosità di ciascuna tappa. Non mancheranno zone di intrattenimento dove sarà sempre presente musica live. Altra novità di quest’anno saranno le tappe contrassegnate con una stelletta rosa a simboleggiare le attività proposte dagli esercenti del centro storico. Di particolare interesse “Sabbia sulle Note”, spettacolo di artisti che a tempo di musica disegneranno sulla sabbia (piazza XX Settembre) e la mostra statica di gommapiuma del Carnevale, ideata da “Laboratorio Geniale”, allestita difronte ai Gabuccini.

“La forza di In gir per Fan sono i 200 volontari provenienti da tutte le associazioni che partecipano alla creazione dell’evento – ha spiegato Etienn Lucarelli, presidente della Proloco Fanum Fortunae -. Per questa manifestazione più che mai, ognuno svolge un ruolo diverso: dalla preparazione dei menù, alla logistica, a chi sta al botteghino, tutti danno il proprio contributo rendendo l’evento uno dei più attesi dell’estate”.  “In gir per Fan è un appuntamento in grado di attirare migliaia di visitatori tra turisti e fanesi – ha sottolineato l’assessore agli Eventi e Manifestazioni, Stefano Marchegiani -. Un evento in grado di coniugare 2 aspetti di fondamentale importanza per il nostro territorio: la cultura e l’enogastronomia. Grazie ad In gir per Fan, gli stessi cittadini saranno accompagnati in un viaggio alla scoperta di monumenti che magari, solitamente non frequentano ma che scopriranno essere davvero suggestivi. Un modo per rendere la cultura leggera ed accompagnarla con le prelibatezze che il nostro territorio sa offrire”.

FotoConferenza

“Una manifestazione che fa bene alla città – ha commentato il sindaco di Fano Massimo Seri – non solo in termini di affluenza turistica ma anche per gli stessi cittadini che, grazie alla passeggiata enogastronomica-culturale, riscoprono i luoghi più belli di Fano in un viaggio interessante e divertente passando attraverso le tipicità culinarie del territorio. Un contenitore perfetto che coniuga cultura, cibo e leggerezza. Il mio plauso, come al solito, non può che andare alle tante associazioni di volontari che si impegnano per rendere la città viva senza chiedere nulla in cambio. Come amministrazione comunale supportiamo e incentiviamo questo tipo di appuntamenti, aprendo i monumenti storici e fornendo l’aiuto necessario agli organizzatori”.

Prevendita biglietti: Nuovo Iat di viale Adriatico; Alberghi Consorziati (0721.827376), Buburger, piazza XX Settembre (0721.828177), Iat Torrette (339.4290243), Bomber Bar, cooperativa TrePonti (348.2715070). I coupon saranno anche acquistabili online su liveticket.it o nella tappa di partenza in Piazza XX Settembre dalle 19.30, fino ad esaurimento posti. Per ulteriori info 339.5828551-348.2715070.

Cibo, cultura e intrattenimento: tutte le info

Fano, 3 agosto 2016 – La passeggiata per la degustazione itinerante delle specialità del enogastronomiche del territorio e per scoprire le bellezze storico artistiche di Fano inizierà alle 19.30 da piazza XX Settembre. Nella piazza centrale i partecipanti potranno ritirare il “kit degustazione” costituito da un marsupio, un flute e una cartina del centro città. In quest’ultima, i visitatori, troveranno ben distinti i punti culturali, contrassegnati da lettere cerchiate di rosso, i punti degustazione, indicati da numeri cerchiati di blu, i punti di intrattenimento, segnati da una stelletta gialla, le visite fuori percorso (verde) e le attività degli esercenti segnalate con una stelletta di colore rosa.
Dalla piazza centrale, si snoderanno i 9 punti di degustazioni con ben 6 cantine dei migliori vini locali la migliore gastronomia e, novità per il 2016, un birrificio di Lucrezia: chi deciderà di seguire il percorso numerato indicato dalla Proloco, troverà al numero 1, l’aperitivo con Spritz Aperol, alcolico ed analcolico; 2, un antipasto a base di prosciutto e formaggio nostrano, accompagnato con marmellata e Grissone vino bianco cantina Lucarelli; 3, un primo caldo con lasagna alla Marchigiana “della casa”, vino bianco cantina Guerrieri; 4, una porzione di polenta dei Polentari di San Costanzo, vino bianco cantina Bruscia; 5, una degustazione dei migliori vini locali con l’associazione Italiana Sommelier PU; 6, un secondo di pesce del Nostro Mare Pesce Azzurro Marinato, vino cantina Di Sante; 7, frittata al tartufo di Acqualagna accompagnata con piada locale, vino cantina Terre di Giove, degustazione Birra Mak Beer; 8, i dolci delle pasticcerie, vino cantina Bianchini; 9, caffè a cura dei bar della piazza e moretta a 1 euro.

Prevista nel percorso, contrassegnata con una B, una tappa al Buburger per il menù a misura di bambino (biglietto bambino 8 euro).
Durante la passeggiata degustativa, sarà possibile visitare ben 13 punti artistico-culturali, contrassegnati sulla cartina con lettere che vanno dalla A alla O. Le tappe, che verranno presidiate dagli studenti del Battisti e del Torelli, che forniranno per chi vuole tutte le info sul luogo, saranno: Teatro della Fortuna; la chiesa di San Silvestro; la Corte Malatestiana – Pinacoteca; la Domus Romana; le Tombe Malatesti all’Ex chiesa di San Francesco; la chiesa di San Pietro in Valle; la Pinacoteca San Domenico; la Mediateca Montanari che per l’occasione metterà in mostra gli scavi sottostanti; la Chiesa di Sant’Agostino; Santa Maria Nuova; La chiesa di Santa Maria del Suffragio e l’antica Spezieria, solitamente visitabile accompagnati dai confratelli dell’omonima confraternita; l’Arco d’Augusto; la mostra Vangi a Palazzo Bracci Pagani.
In gir per Fan sarà accompagnato anche da 16 eventi di intrattenimento, di cui 7 organizzati a cura degli esercenti del centro storico e 9 organizzati dalla Proloco di Fano e dalle Associazioni tra cui: Concerti dei Cantautori Clandestini,Trattamento Swing Obbligatorio, Orchestra Fiati Fanum Fortunae, Orchestra da Camera Contrarco, compagnia del Solstizio Mediterraneo. Le attrazioni saranno invece Manuel, Musica dell’Anima, la Mostra statica di mascherate in Gommapiuma del Laboratorio Geniale e l’area bambini in piazza XX Settembre. L’ultimo punto delle attrazioni è rappresentato dall’iniziativa Pittore per un giorno e da Sabbia sulle note, uno spettacolo di disegnatori sulla sabbia che verrà reso ancor più magico dall’utilizzo di un proiettore.

FotoConferenza1

Condividi:

Rispondi