Trasparenza e partecipazione per la palestra “Leonardi”

Trasparenza e partecipazione per la palestra “Leonardi”
  • Fano (PU)- Secondo la determina n. 973 del 17/06/2015 per la gestione della palestra “Leonardi” si esplica che l’area aggiunta (quella retrostante alla palestra, zona F2) è “finalizzata ad agevolare ed incrementare l’attività di pallavolo all’aperto della S.S.D. Virtus Volley Fano”
  • Che la giunta aveva deliberato per la costruzione di una struttura pressostatica provvisoria, permettendo di eliminare anche il parco giochi retrostante la palestra (zona F2 di verde attrezzato con possibili attrezzature ricreative e per lo sport)
  • In fase di montaggio della struttura è apparso a tutti chiaro come tale ingombro fosse enorme e deturpante il paesaggio e la visuale da parte dei cittadini della zona
  • Tutta questa fase è stata gestita nel più stretto riserbo dall’amministrazione senza nessun coinvolgimento dei cittadini della zona
  • Un evento meteorologico ha rotto la struttura causandone la caduta e quindi la necessità di rimozione per la riparazione
  • I cittadini della zona hanno, a questo punto, chiesto di essere coinvolti per capire come evitare l’impatto della struttura futura
  • Non ascoltando i cittadini, in data 30/03/2017 con delibera n. 109 la Giunta ha deciso di far costruire una struttura diversa, probabilmente poco meno impattante, che da mobile diventa fissa, basata su elementi portanti in legno e tamponamento con telo in pvc a doppia membrana
  • Anche il Movimento 5 stelle è intervenuto per denunciare la mancata partecipazione data ai cittadini, ricevendo una risposta imbarazzante da parte dell’assessore Del Bianco “Sono tanto bravi a criticare ma non conoscono la macchina amministrativa. Il confronto con i cittadini è prematuro visto che ancora non c’è un progetto per la realizzazione di una nuova struttura non più pressostatica ma diversa e fissa
  • Quindi, in barba a qualsiasi promessa di partecipazione, vedasi la lettera del 25/01/2017 dell’assessore Mascarin che chiedeva, al contrario dell’assessore Del Bianco, un incontro con gli abitanti della zona, i cittadini si sono visti costretti a portare in Comune una petizione con più di 100 firme per fermare il progetto ed essere ascoltati
  • Che ci appare strabiliante l’approssimazione con cui è stata gestita tutta la situazione, rimanendo ferma la nostra convinzione che la possibilità di ampliare le strutture esistenti da parte della società Virtus possono integrarsi perfettamente con le esigenze dei cittadini del luogo e non solo, visto che mantenere una città bella e funzionale riguarda tutti i fanesi

INTERPELLANO IL SINDACO E LA GIUNTA PER SAPERE

  • Se ritenga non rispettata la determina di assegnazione della gestione Virtus alla palestra “Leonardi” per quanto riguarda l’attività della pallavolo all’aperto per la zona interessata F2
  • Per quali motivi sia stato previsto il passaggio da struttura provvisoria a fissa;
  • Se sono previsti nuovi parcheggi, in quale numero e in quale ubicazione
  • Come può spiegarci l’approssimazione e la mancata comunicazioni all’interno della giunta nella gestione di tutta la situazione
  • Se intenda al più presto, indicando data e luogo, organizzare un incontro pubblico nel quartiere interessato per raccogliere osservazioni e proposte al fine di risolvere il problema creato dalla mala gestione da parte della stessa amministrazione
Condividi:

Rispondi