Terremoto: da Mise 30 milioni per il rilancio delle imprese marchigiane

Terremoto: da Mise 30 milioni per il rilancio delle imprese marchigiane

MARCHE – Il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) ha pubblicato la circolare per il rilancio imprenditoriale delle aree del cratere sismico. I territori devastati dal terremoto che ha colpito Marche, Abruzzo, Lazio e Umbria hanno a disposizione 48 milioni di euro, di cui 29,7 destinati alle imprese marchigiane. Le iniziative di queste dovranno prevedere la realizzazione di investimenti produttivi e per la tutela ambientale. I fondi sono quelli stanziati dall’Accordo di programma tra Mise, Invitalia e Regioni. Le domande di finanziamento vanno presentate a Invitalia (Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo dell’impresa) e dovranno pervenire dal 10 maggio al 9 luglio 2018.

Condividi:

Rispondi