Sinistra Unita riparte da Carnaroli e Carloni, i nuovi organismi dirigenti

Sinistra Unita riparte da Carnaroli e Carloni, i nuovi organismi dirigenti

FANO -L’assemblea degli iscritti di Sinistra Unita ha eletto domenica 5 ottobre, nel congresso tenutosi presso la Sala del Consiglio comunale, i nuovi organismi dirigenti.
Alla guida del partito é stata indicata Rita Carnaroli, insegnante, proviene dalle fila di Rifondazione Comunista ed é stata tra le fondatrici di Sinistra Unita. Carnaroli – che succede a Teodosio Auspici, da poco nominato VicePresidente di Aset Holding – è stata eletta all’unanimità dall’assemblea dei 97 iscritti a Sinistra Unita.
Tra le novità del congresso la nomina di una seconda figura chiamata ad affiancare la Coordinatrice, con responsabilità prevalentemente organizzative.

A ricoprire questo ruolo l’Assemblea di Sinistra Unita, su proposta della stessa Carnaroli, ha indicato Filippo Carloni. Carloni é uno dei volti nuovi di Sinistra Unita, che si é distinto durante la campagna elettorale, dove si é occupato prevalentemente di organizzazione e di web. Classe ’82, laurea con lode in Informatica, Carloni lavora attualmente come programmatore informatico in una società di Senigallia.

“Sinistra Unita si apre ad una nuova fase – afferma Rita Carnaroli -, stiamo transitando in modo dolce dall’essere un cartello di quattro partiti di sinistra all’essere una forza unitaria, aperta ed inclusiva.
La scelta della nuova segreteria non fa altro che ratificare un processo iniziato da tempo e che ha assunto una decisa accelerazione in questo ultimo anno. Non sarà una sorpresa per molti vedere che Sinistra Unita é oggi guidata da una donna ed un giovane, fa parte della nostra cultura politica. Quello che invece sorprenderà qualcuno é la volontà di incidere con decisione nel governo della città, elaborando ed approfondendo proposte di governo e promuovendo iniziative politiche propositive”.

“Non credo ci siano tanti partiti che valorizzino il merito nella selezione degli organi direttivi, almeno non a Fano – commenta ironico Carloni -. Mi sono iscritto a Sinistra Unita appena un anno fa ed oggi, mi viene data questa nuova opportunità. Credo che il compito di Sinistra Unita nei prossimi anni sia la costruzione di una forte sinergia tra varie identità della sinistra, un campo largo ed inclusivo dove far convogliare diverse esperienze e professionalità. I fari della nuova sinistra, che contribuiremo con il nostro lavoro a costruire, saranno
innovazione ed inclusione” – conclude.

Condividi:

Rispondi