Sapori&Motori 2018

Sapori&Motori 2018

FANO – Conto alla rovescia per la XI edizione di Sapori & Motori che si svolgerà in
questo week end (da venerdì 8 a domenica 10 giugno) nel lungomare
Simonetti del Lido di Fano. Una sessantina gli espositori con grande spazio
alle più note case motoristiche italiane e straniere, dalla Ducati alla Harley
Davidson, dalla Benelli alla Honda, che non mancheranno di suscitare
interesse da parte degli appassionati.
Un’attenzione particolare anche quest’anno sarà dedicata alla partecipazione
dei vari corpi militari dello Stato, tutti presenti con i loro stand informativi e di
mezzi, incentrati sulla sicurezza delle persone e la prevenzione, mentre per la
novità assoluta è rappresentata dalla partecipazione del Ministero delle
Infrastrutture e dei Trasporti con la Motorizzazione Civile che darà la
possibilità a chiunque di poter effettuare dei test simulati per l’ottenimento
della patente di guida. Previsti nei tre giorni di esposizione anche raduni,
esibizioni e test drive a bordo delle Ferrari.
L’aspetto enogastronomico della manifestazione quest’anno sarà curato
direttamente dai ristoratori ed esercenti del Lido i quali proporranno i piatti
tipici della tradizione locale con un occhio alle specialità fanesi e
dell’immediato entroterra, al fine di coniugare un binomio, quello dei sapori
con i motori, che è stato il marchio vincente di questo evento.
“Sono molto contento di quanto è stato fatto a livello organizzativo – ha detto
alla vigilia Giampiero Pedini che è il responsabile dell’evento organizzato in
collaborazione con l’Amministrazione comunale di Fano, Regione Marche,
Camera di Commercio di Pesaro e Urbino e Aset – sia per l’ampia
partecipazione di espositori che per la presenza delle forze di sicurezze alle
quali va il mio ringraziamento. Spero che i visitatori sapranno apprezzare la
scelta fatta di ritornare al Lido, un luogo ideale per questo tipo di eventi, e al
tempo stesso la qualità degli espositori presenti”.
Infine, le tre serate saranno animate da concerti musicali in tema con lo
spirito e il senso della manifestazione che non mancherà di richiamare
migliaia di appassionati delle due e quattro ruote.

Condividi:

Rispondi