Sabato torna a Fano il quadrangolare benefico “Volley della Befana” – VIDEO

Sabato torna a Fano il quadrangolare benefico “Volley della Befana” – VIDEO

FANO – Tutti uniti nel far del bene. E’ questo lo spirito che accompagnerà anche quest’anno l’ottava edizione del quadrangolare Volley della Befana, organizzato dall’associazione Genitori S. Orso per Fano, Avis, Vespa club e Pro Loco Fanum Fortunae, col patrocinio del Comune di Fano.
Quest’anno il ricavato dell’evento, che si terrà sabato 5 gennaio 2019 al palazzetto dello sport Allende, sarà interamente devoluto all’associazione Omphalos autismo e famiglie, che ha sede a Fano presso l’associazione Batti 5, punto di riferimento importante per le famiglie toccate da questa disabilità.
Nel corso della serata, che avrà inizio alle ore 20,30, si fronteggeranno la squadra dei parroci e dei vice parroci delle chiese di Fano, quella dei politici fanesi che supereranno per una sera le divisioni ideologiche in nome di uno scopo comune, il team dei giornalisti e dei media partner, e la compagine della Pro loco Fanum Fortunae che scenderà in campo insieme all’Avis e alla Croce Rossa.
La squadra vincitrice si aggiudicherà un cesto di prelibatezze nostrane, offerto da La Grotta di Caminate.
Tutti uniti per donare un sorriso anche ai bambini presenti che nell’occasione riceveranno in dono ben 200 calze di dolciumi, offerte anche quest’anno dal Conad San Lazzaro.
All’evento collaborano il CSI Fano, il Vespa club con i suoi vespisti che indosseranno i costumi da Befana, i due simpatici pupazzi Tiro e Molla e Baby Party Topolino che faranno compagnia ai bambini e allieteranno il pubblico presente con l’animazione, la Croce Rossa Fano e la sezione Marche de la Bella d’Italia che sarà rappresentata, tra gli altri, dalla modella di Fermignano Francesca Pagnanelli. Inoltre l’Aurora Fano si esibirà in uno spettacolo imperdibile.

“Siamo molto contenti di partecipare come beneficiari – ha spiegato Massimiliano Fiorelli responsabile del centro-laboratorio Batti 5 -. Siamo attivi in tutte le Marche con 350 iscritti che rappresentano le famiglie di 110 ragazzi e bambini con autismo. I fondi raccolti sabato 5 saranno impiegati nel nostro laboratorio di Fano, che in zona Gimarra da 18 mesi svolge attività associativa e di assistenza educativa ai bambini e ragazzi iscritti. Purtroppo l’autismo sta raggiungendo il triste primato di disabilità più diffusa. Abbiamo bisogno di fondi per supportare le famiglie che affrontano quotidianamente questa disabilità, grazie al sostegno di associazioni e soggetti presenti sul territorio”.

Al palazzetto sarà inoltre possibile aderire alla sottoscrizione premi che sostiene l’associazione Omphalos: in palio bici offerte da BC Cascioli, un orologio offerto da L’Oro di Babet, un viaggio di Tuqui Tour, un servizio fotografico di Foto Art e un pc portatile, messo in palio da Officina Meccanica di Sant’Orso.
Quest’anno, oltre a un momento di raccoglimento per ricordare le vittime di Corinaldo, sarà possibile ascoltare una canzone composta dal cantautore Denis Casarsa in ricordo dell’attore Filippo Tranquilli, recentemente scomparso, e tra i protagonisti in passato della manifestazione.

“Iniziativa lodevole – ha concluso in conferenza stampa il sindaco di Fano Massimo Seri – che ha avuto l’intelligenza di riunire le principali rappresentanze della città. E la società fanese ha sempre risposto all’evento in maniera positiva in termini di presenze, con numeri medio alti di partecipazione”.

L’ingresso è a offerta libera.
Si ringraziano gli sponsor: Profilglass, Bcc Fano, Farmacia Ercolani, Brico Center, Bar Giuly e Area servizio Eni di via Mattei.

Condividi:

Rispondi