Riparte HIGH SCHOOL GAME, la competizione nazionale tra le scuole superiori

Riparte HIGH SCHOOL GAME, la competizione nazionale tra le scuole superiori

MARCHE – Imparare divertendosi. Questo è l’obiettivo di High School Game, la gara tra le scuole medie superiori che, da gennaio a maggio, coinvolgerà oltre 300 istituti in tutte le Regioni.
La sfida vedrà impegnate le quarte e quinte classi che dovranno superare una selezione provinciale e regionale per accedere alla gara finale nazionale.
Per ciò che riguarda la regione Marche, sono coinvolti 40 istituti, per un totale di più di 5000 studenti. Il concorso è patrocinato dall’ Università La Sapienza di Roma, e a livello regionale dalle Università di Camerino, Macerata e Urbino, oltreché dal Consiglio regionale delle Marche e dai più importanti comuni marchigiani : Fano, Pesaro, Senigallia, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.
Lo spessore culturale e istituzionale del progetto, che è ormai giunto alla terza edizione, è un chiaro esempio di come la tecnologia sia sempre più vicina alle scuole.
A breve, saranno note le location della semifinale provinciale e della finale regionale, che con ogni probabilità si terranno in importanti strutture della nostra Regione.
Le regole della gara sono semplici: ogni classe costituisce una squadra; in ciascun istituto si selezionano le due migliori quarte classi e le due migliori quinte classi che poi si sfidano a livello provinciale. Le vincenti si sfidano a livello regionale per accedere alla finale nazionale alla quale partecipano 4 studenti in rappresentanza di ogni classe.
Gli studenti, davanti a maxi-schermi e muniti di telecomando, vengono sottoposti a test a risposta multipla di cultura generale e domande relative ai programmi scolastici, concordate con i docenti. Il sofisticato software “Ars power”, elabora in tempo reale i risultati, i punteggi ponderati e visualizza l’ analisi e la statistica delle risposte.

IMG_0530

IMG_0208

Condividi:

Rispondi