Proloco Mombaroccio, gli eventi estivi.

Proloco Mombaroccio, gli eventi estivi.

Continuano anche nel mese di agosto gli eventi dell’estate 2016 organizzati dalla Proloco e dalle associazioni del territorio di Mombaroccio. Agosto si apre con l’arte pittorica grazie a due mostre dell’artista Renato Arzeni, intitolate “Antichi Mestieri” visitabile dal 9 agosto al 4 settembre all’interno del Chiostro di San Marco nel centro storico di Mombaroccio, e “Tagli di Luce” visitabile dall’1 al 31 agosto all’interno del Chiostro del Santuario del Beato Sante. In programma per il 6 agosto l’ormai tradizionale cena dell’Associazione Federcaccia all’interno del Giardino del Palazzo Del Monte, per seguire il 12 agosto con il suggestivo evento “Panorami&Sapori”, passeggiata naturalistica in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato presso Monte Marino e cena al Casale Spadoni. Agosto è un mese ricco di eventi anche per il Santuario del Beato Sante, in cui la prima domenica viene celebrata la consueta “Festa dei Bambini” , per proseguire sabato 13 agosto con il “Concerto sul Sagrato” concerto all’interno della rassegna di “Musicae Amoeni Loci” intitolato “Chi vol lo mondo disprezzare”  musica medioevale del Codex Buranus, Llibre Vermell di Monserrat, Codex Callixtinus e Laudario di Cortona, interpretato dal Coro Polifonico Jubilate di Candelaradomenica 14 con la storica “Festa del Voto” e terminare il 21 agosto con il “Pellegrinaggio Votivo di Montefabbri”.Il mese si chiude in bellezza con l’ormai rinomata “Festa della Tagliatella” nella frazione Cairo di Mombaroccio, che si svolgerà nei giorni 18/19/20/21 agosto.Ricordiamo che per il mese di agosto i musei del centro storico, la Pinacoteca e il Santuario del Beato Sante rimarranno aperti tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio Pro Loco allo 0721-470799 o tramite mail proloco_mombaroccio@libero.it, altrimenti il programma completo è consultabile nella nostra pagina Facebook o nel sito www.prolocomombaroccio.it.”

Condividi:

Rispondi