Problematiche della zona industriale, venerdì assemblea pubblica

Problematiche della zona industriale, venerdì assemblea pubblica

FANO – “Abbiamo richiesto ed ottenuto un incontro con il Sindaco di Fano:

L’incontro si è svolto lunedì 23 febbraio, presso la sede comunale, presente anche l’assessore Mascarin ed il dirigente Celani.

Ringraziamo l’amministrazione per la celerità con cui ha concesso l’incontro, nel corso del quale abbiamo proposto e documentato come alcuni documenti ufficiali appartenenti al voluminoso dossier della Zona Industriale di Bellocchi, appaiano poco “credibili”, data la natura degli esami tecnici effettuati ed il risultato degli stessi.

Abbiamo espresso la nostra preoccupazione, di cittadini e di comitato, che, dato che l’esame della documentazione ricevuta è appena agli inizi, se si dovessero registrare altre anomalie del tipo documentato, ci troveremmo di fronte a gravissime carenze degli enti strumentali preposti, tutti di natura pubblica.

Abbiamo quindi suggerito al Sindaco che gli organi interni dell’Amministrzione Comunale sappiamo valutare con attenzione le documentazioni ricevute, anche quando queste provengano da Enti pubblici di natura strumentale. Il carattere pubblico degli stessi non depone certo a favore di una loro assoluta attendibilità, visto anche, purtroppo, le cronache giornaliere.

Il Sindaco ha ribadito la volontà Sua e dell’Amministrazione di essere trasparenti in materia di ambiente e di tutela della salute, dichiarandosi disponibile a ricevere qualsiasi documentazione che riteniamo opportuno per farla vagliare dagli uffici comunali.

Cogliamo l’occasione per invitare tutti alla prossima Assemblea Pubblica che si terrà venerdì 13 marzo 2015, vedi volantino allegato.

Affronteremo le questioni legate alla nocività delle polveri sottili e presenteremo le nostre prime deduzioni sulla questione acqua nel suo ciclo di utilizzo.

Relazioneranno il dr. Gianni Vantaggi, medico Isde Umbria, ed il Sig. Danilo Casalini, perito Chimico.

Invitiamo tutta la cittadinanza e le forze politiche a partecipare”.

Comitato Tutela Salute e Ambiente – Fano

Condividi:

Rispondi