Primo maggio: le iniziative di Cgil, Cisl e Uil nelle Marche

Primo maggio: le iniziative di Cgil, Cisl e Uil nelle Marche

MARCHE – “Un Primo maggio per affermare la centralità del lavoro, consapevoli delle gravi difficoltà del momento ma con la speranza e la volontà di aprire una fase nuova. Ripartire dal lavoro, dai suoi diritti e dai suoi valori, in primo luogo l’uguaglianza e la solidarietà: questo è il messaggio che anche quest’anno deve emergere dalla Festa dei lavoratori”. Così Roberto Ghiselli, segretario generale della Cgil Marche, in occasione delle iniziative di Cgil, Cisl e Uil che si terranno nella regione. A Pesaro torna l’appuntamento, alle 10, al parco Miralfiore; alle 15:15 è previsto l’arrivo dei ciclisti della ‘Staffetta della memoria’, che attraversa i luoghi della linea Gotica per terminare a Pesaro. Verso le 16, comizio di Carlo Ghezzi, della Cgil nazionale. A Fano la festa, in collaborazione con l’Anpi, si svolgerà al parco del Fagiano alle 10; alle 17 interverranno le autorità cittadine e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. A Cantiano, manifestazione pubblica organizzata dal Comune: si svolgerà in piazza con corteo e il comizio sarà tenuto da Daniela Barbaresi, segretaria regionale della Cgil. A Macerata Feltria, manifestazione di Cgil, Cisl e Uil, in collaborazione con il Comune, e comizio sindacale. A Ripa Cavagna di Sassocorvaro, comizio di Giorgio Mazzoli, segretario provinciale Filctem Cgil di Pesaro. Ad Ascoli Piceno, l’appuntamento è al chiostro di San Francesco dalle 16, con uno spettacolo di cabaret e il comizio di Paola Giovannozzi, segretaria della Cgil ascolana. In provincia di Fermo, dalle 10 e per tutta la giornata, la festa, organizzata da Cgil con il patrocinio del Comune, si svilupperà sui temi del lavoro, i diritti, lo sviluppo, l’integrazione e la solidarietà: si svolgerà a Monte Urano, parco fluviale “Alex Langer”. La festa provinciale del lavoro si chiuderà con l’intervento di Walter Cerfeda, presidente dell’Ires Cgil Marche. In provincia di Macerata, a Matelica, comizio di Giuseppe Santarelli, segretario regionale Cgil, organizzato dal Circolo Arci. La festa del lavoro con Cgil, Cisl e Uil si celebra anche a Civitanova, Porto Recanati, Recanati e Pioraco; a Tolentino sarà allestito un banchetto in piazza della Libertà mentre a Macerata andrà in scena la quinta edizione di ‘Primo Maggio Marche Festival’, con il contributo delle tre sigle sindacali. Una delegazione di marchigiani parteciperà alla manifestazione nazionale a Pozzano di Ragusa. (ANSA).

Condividi:

Rispondi