Paura per un nuotatore che aveva deciso di sfidare il mare in burrasca – VIDEO

Paura per un nuotatore che aveva deciso di sfidare il mare in burrasca – VIDEO

FANO – Un nuotatore di 45 anni circa, forestiero, se l’e vista brutta oggi pomeriggio verso le 17.30, mentre nuotava a circa 200 metri dalla spiaggia libera, in zona  Sassonia 3 a Fano. Una telefonata alla centrale operativa della Capitaneria di Porto di Pesaro, girata poi ai colleghi della Guardia Costiera di Fano, segnalava un uomo in difficoltà tra le onde alte due metri, a pochi metri dalle scogliere. L’uomo era stato visto da riva mentre sfidava il mare forza 4. Quando i tre uomini della Guardia Costiera sono arrivati sul posto via terra, lo hanno aiutato a tornare a riva senza però poter intervenire via mare, con alcun mezzo, visto che le condizioni del mare in burrasca erano davvero proibitive. Un aiuto quindi più psicologico che pratico, considerato che neppure i bagnini di salvataggio presenti sul litorale, sono riusciti a raggiungerlo col pattino. Ciò che ha destato maggiore apprensione è stato il pericolo di risucchio del mare nel tratto intermedio tra le due scogliere. In quel punto, il mare non trovando resistenze, spinge verso terra con tutta la sua forza dirompente. E in effetti il pericolo che l’uomo potesse finire al di là delle scogliere era reale. Epilogo scongiurato grazie anche alla forza fisica del nuotatore 45enne che così è potuto tornare a riva da solo sano e salvo. (FOTO e VIDEO: OCCHIO ALLA NOTIZIA).

Condividi:

Rispondi