Ospedale unico, Zaffini: “Stiamo con Spacca che lo ha bloccato”

Ospedale unico, Zaffini: “Stiamo con Spacca che lo ha bloccato”

“Dopo l’incontro tra Spacca e il Sindaco di Pesaro Ricci abbiamo capito che l’Ospedale unico è fallito, per fortuna. E’ fallito il progetto di Azienda Marche Nord e tutto l’impianto della riforma sanitaria regionale che su questa struttura si fondava. Lo si dica chiaramente subito. Lo dicano i sindaci di Pesaro e Fano, per il bene di tutti i cittadini e di tutto il personale che da circa sette anni vivono uno stato di allarmante precarietà. Non c’è il sito, quello individuato a Fosso Sejore era un oltraggio al paesaggio, alla viabilità ed al turismo. Non ci sono i soldi perché è impensabile che come garanzia per la realizzazione di questa imponente opera ci sia solo la valorizzazione (privata) delle aree degli attuali ospedali e nessun soldo pubblico. 47 milioni, chi ha fatto i calcoli? Chi caccia questa montagna di soldi in un momento così difficile anche per le grandi imprese? I cinesi? O gli arabi? Non erano previste le alte specialità, dal punto di vista sanitario nulla cambiava per i nostri cittadini se non il forte disagio di continui pellegrinaggi e spostamenti per ottenere i medesimi servizi che si hanno ora. Per le patologie importanti la mobilità fuori regione o verso Torrette sarebbe stata la stessa. Il Bando presentato dal governatore Spacca è carta straccia e per una volta l’autoflagellazione come è stata definita è una vittoria ed un bene per Fano, Pesaro e per i cittadini delle vallate che ora possono sperare in un recupero di una rete più equamente diffusa. Con tutti questi soldi risparmiati chiederemo a Mezzolani e a Spacca più macchine diagnostiche e tante ore in più per farle funzionare 24 ore su 24. Questo è quello che vogliono i cittadini e che farà veramente bene alla salute.

Roberto Zaffini
consigliere regionale

Fratelli d’Italia

Condividi:

Rispondi