Mondavio, i Carabinieri sorprendono un rumeno con arnesi da scasso ed un paio di manette – VIDEO

Mondavio,  i Carabinieri sorprendono un rumeno con arnesi da scasso ed un paio di manette – VIDEO

I Militari della Stazione Carabinieri di Mondavio, nel corso di un servizio perlustrativo, alle ore 21.30 della sera intercettano un’Alfa Romeo 147 scura con targa italiana. All’interno vi è alla guida un rumeno senza fissa dimora. Da un controllo alla banca dati, l’auto risulta cancellata dai registri del PRA in quanto intestata ad un proprietario fittizio. Il rumeno annovera una lunghissima serie di precedenti per reati contro il patrimonio.
Visto il profilo dell’uomo e l’illegittimità del possesso dell’auto, nonché l’inverosimiglianza delle giustificazione addotte circa la sua presenza in quel luogo, i Militari effettuano effettuato un’accurata perquisizione personale e sul mezzo.
Abilmente occultata all’interno del tunnel centrale dell’abitacolo nella zona del cambio sono stati rinvenuti arnesi da scasso, un piede di porco, un trapano a batteria, tre giraviti, due martelli, una chiave inglese, un paio di manette e due paia di guanti in plastica.
L’uomo, sicuramente non solo, era in possesso del kit del “perfetto scassinatore” e il motivo della sua presenza è riconducibile al possibile compimento di furti in abitazione o in esercizi commerciali. Il possesso di un paio di manette simili a quelle in uso alle forze di polizia consentiva di ipotizzare che l’uomo era pronto a tutto senza escludere possibili azioni violenti o sequestri di persona nel caso fosse stato sorpreso dai proprietari dell’abitazione durante la commissione di un furto.
Richiesta la collaborazione delle altre pattuglie in servizio è iniziata una lunga battuta volta alla ricerca di eventuali complici. Purtroppo la ricerca non ha dato i risultati sperati.
I.D.T, 29enne rumeno è stato deferito in stato di libertà per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. L’autovettura sottoposta a sequestro ai fini della confisca.

Condividi:
  1. Ormai è così ovunque, fermati e poi liberi di far danni altrove. Se dai loro 4 legnate i guai li passi tu. Che schifezza

    Rispondi

Rispondi