“M’illumino di meno”, Cartoceto aderisce all’iniziativa

“M’illumino di meno”, Cartoceto aderisce all’iniziativa

CARTOCETO – Il Comune di Cartoceto, aderisce il 13 febbraio 2015 alla Festa Nazionale del Risparmio Energetico nell’ambito dell’iniziativa “M’Illumino di Meno” organizzata da diversi anni dalla popolare trasmissione radiotelevisiva di Radio 2, Caterpillar.

“Nel pomeriggio di venerdì 13 febbraio a partire dalle 18.30 – afferma l’Assessore all’Ambiente e all’Efficienza Energetica, Matteo Andreoni -, spegneremo l’illuminazione pubblica del centro storico. Contestualmente a cura del Comitato cittadino “L’Urlo di Cartoceto”, si svolgerà una fiaccolata lungo le antiche vie del borgo che nell’occasione saranno illuminate solo da candele e lumini naturali. La passeggiata terminerà con l’arrivo al Santuario della Madonna delle Grazie, ove si terrà un momento conviviale”. “L’occasione sarà, dunque, – continua l’assessore – anche un’opportunità per riscoprire angoli e vie nascoste del centro storico, sotto una diversa luce. Un po’ come a dire che spegnando le luci si accendono visioni insolite”.

Un’opera di sensibilizzazione nei confronti di ragazzi e ragazze sul tema del risparmio energetico, sarà svolta anche dall’Istituto Comprensivo “Marco Polo”. “Le insegnanti delle nostre scuole – dice Andreoni – chiederanno agli alunni di spegnare le luci e di limitare al minimo l’utilizzo dei dispostivi tecnologici, così come del resto avverrà in tutti gli edifici pubblici. Ogni classe, poi, svolgerà delle attività specifiche, con tema principale il risparmio energetico. In alcune aule, verrano oscurati i vetri e accese le candele. Infine, al termine dell’orario scolastico, tutti gli alunni si fermeranno per cantare insieme l’inno di “M’Illumino di Meno”. “L’educazione in casi come questi assume un ruolo fondamentale in quanto consente ai ragazzi di scoprire sane abitudini che possono notevolmente aiutare a ridurre gli sprechi”.

L’amministrazione guarda oltre: “Per quanto sia doveroso il rispetto delle buone pratiche quotidiane – conclude Andreoni – sarà necessario lavorare in futuro ad un approfondito piano di efficientamento energetico per ottenere significativi effetti positivi economici e ambientali. Un doveroso ringraziamento va da parte mia e di tutta l’Amministrazione Comunale a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione delle varie iniziative”.

Condividi:

Rispondi