L’amaretto fritto conquista tutti. Boom di presenze a Tombaccia

L’amaretto fritto conquista tutti. Boom di presenze a Tombaccia

FANO (PU) – Circa 1800 auto posteggiate nei parcheggi dei giardini di Tombaccia,  4000 presenze in 2 giorni che, nonostante la prima giornata sia stata rovinata dal maltempo, significano record di presente per La Festa del Fritto organizzata dall’associazione “Quei dla dal fium” con il patrocinio dell’amministrazione comunale ed inserita nel programma eventi della associazioni della Proloco di Fano. L’evento, che è andato in scena sabato 1 e domenica 2 luglio ha avuto un successo straordinario e ha soddisfatto differenti categorie di pubblico.

Dalla parte tradizionale, con i concerti nel palco centrale dedicati al liscio presi letteralmente d’assalto dagli amanti del genere, alla musica “moderna” del palco giovani che, quest’anno, ha attirato centinaia di ragazzi di Fano e dell’entroterra. Tantissimi anche i turisti, soprattutto provenienti dai limitrofi campeggi, che hanno partecipato avvolti in una tipica festa italiana che ha raccontato tradizioni, valori, buona musica e soprattutto dato la possibilità di assaggiare gustosissime specialità locali. Un ricordo di un bel momento di vita tradizionale, che i turisti riporteranno nelle loro terre natie e che sarà un ottimo biglietto da visita del territorio.

Oltre alla musica e agli stand gastronomici, tante le associazioni di volontariato partecipanti, come Avis, Croce Rossa, Vespa Club, AGSW, e grande successo anche per il lato sportivo della manifestazione; Circa 200 atleti, si sono presentati ai blocchi di partenza del 7° Trofeo Festa del Fritto, organizzato nella giornata di sabato dall’associazione podistica Fano Corre e la collaborazione della Polisportiva Caminate. Tutta la mattinata è stata dedicata all’attività sportiva con il Nordic Walking che ha portato i partecipanti alla scoperta di Tombaccia e Camminate e la gara Podistica apprezzatissima anche dai più piccoli.  Soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento è stata espressa sia dal Sindaco Massimo Seri intervenuto nella serata, sia dagli assessori Marina Bargnesi e Caterina del Bianco, quest’ultima intervenuta alla premiazione della parte sportiva.

Un format vincente che ha saputo coniugare alla perfezione, tradizioni, modernità, buon cibo e sport e che verrà riproposto senza dubbio anche per il 2018. Il  prossimo appuntamento con gli eventi campagnoli, inseriti nel programma della Proloco, è per il 7, 8, 9 e 10 luglio con l’attesissima Festa d’la Crescia Matta, altro evento in grado di attirare miglia di persone nel territorio fanese, la più storica con i suoi 33 anni di età degli eventi Campagnoli.

Condividi:

Rispondi