Il 20 luglio prende il via Fano Jazz By The Sea. Ecco le iniziative

Il 20 luglio prende il via Fano Jazz By The Sea. Ecco le iniziative

FANO – La XXIII edizione di Fano Jazz By The Sea sta per aprire i battenti: saranno nove giornate di grandi concerti all’Anfiteatro Rastatt e alla Corte Sant’Arcangelo dal 24 al 31 luglio (prevendite online www.vivaticket.it oppure al Botteghino del Tetro della Fortuna, tel. 0721 800750), con festoso finale il 2 agosto sui prati della Golena del Furlo. Ma non sarà tutto: come mai prima d’ora, il programma del Festival offrirà una serie di iniziative volte a sottolineare i legami fra jazz e arti visive, cinema, fotografia, disegno. Non mancheranno poi le attività didattiche e, dopo oltre 20 anni, il jazz tornerà a solcare l’Adriatico. Tutto ciò concorrerà a fare di Fano una autentica Città del Jazz e della Musica tutta.

Jazz e cinema

Il primo appuntamento di Fano Jazz By The Sea 2015 è fissato per lunedì 20 luglio (ore 21,30), alla Corte Sant’Arcangelo (ingresso Euro 5,50, ridotto Euro 4), dove si potrà assistere alla proiezione, organizzata in collaborazione con il Cinema Politeama, del film di Damien Chazelle Whiplash, vincitore di ben tre premi Oscar. Whiplash narra la storia di un ragazzo che sogna di diventare un grande batterista e del rapporto conflittuale con il suo insegnante che, paradossalmente, diventa il suo peggior nemico, invece che suo mentore.

Nei pomeriggi del 29, 30 e 31 luglio (ore 18,30, ingresso gratuito) verranno poi proiettati alla Mediateca Montanari – MEMO tre film-documentari di notevole interesse storico riuniti sotto l’insegna di “Jazz Films – From The Sixties”: Appunti per un film sul jazz, girato nel 1965 al festival jazz di Bologna da Gianni Amico, figura rilevante del cinema sperimentale italiano degli anni Sessanta; il filmato del concerto del sestetto del grande Charles Mingus tenuto a Stoccolma nel 1964; Ornette Coleman Trio, mezz’ora di immagini catturate a Parigi nel 1966 durante una performance di uno dei padri del free jazz, recentemente scomparso.

Arte & Jazz

Mercoledì 22 luglio (ore 18) si inaugura al Museo Archeologico del Palazzo Malatestiano di Fano la mostra fotografica “Toccata e fuga” di Michele Alberto Sereni: un dialogo serrato tra arte contemporanea, arte antica e musica attraverso ingrandimenti stampati in formato site specific, scatti fotografici in movimento realizzati durante vari concerti. Spazio, tempo, movimento e colore sono i tratti distintivi della mostra: il colore si fonde con l’istantanea, genera uno spazio come una nota e una successiva pausa, che è incipit del tempo di un brano musicale.

Il giorno dopo (alle 19,30) aprirà quindi i battenti nel Foyer del Teatro Della Fortuna “Improvvisazioni disegnate”, mostra di caricature di Mauro Chiappa. Divertendo chi li vede, ma sempre con rispetto, sfilano in rassegna, riuniti quasi in una ideale jam session, grandi uomini del jazz come Louis Armstrong, Miles Davis, Sonny Rollins, Chet Baker e Joe Zawinul, con rimandi a New Orleans, al blues, al ragtime, al bebop, al soul, al funk, a tutto quanto fa jazz.

Ed ancora, per il binomio arte e jazz, domenica 26 luglio (ore 18,30) è in programma nella ex Chiesa di San Leonardo la performance “Adolphe Sax”, realizzata in collaborazione con il Centro Socio Educativo e Riabilitativo Itaca.

Alla Corte Sant’Arcangelo sarà invece allestita dal 24 al 31 luglio un’installazione artistica ideata dagli allievi del Liceo Artistico Apolloni di Fano – Polo 3.

Attività didattiche

Per le attività didattiche: dal 28 al 31 luglio, alla Rocca Malatestiana, laboratori musicali creativi per bambini a partire dai 3 anni e ragazzi fino ai 18 anni, curati e organizzati dall’ Associazione Libera Musica – Iniziativa“ Regala un Violino “ (Raccolta Fondi); alla Golena del Furlo, nel pomeriggio di domenica 2 agosto, Laboratorio di strumenti musicali realizzati con materiale di riciclo, riservato a bambini dai 3 anni in su, curato dall’Associazione Re-Public.

Jazz & Sail

Martedì 28 luglio, con partenza alle ore 17 dal Porto di Fano – Marina dei Cesari, ci si potrà imbarcare sul Caicco “Regina Isabella”, in compagnia del bandoneonista Daniele di Bonaventura, con destinazione il Sottomonte del Parco San Bartolo. L’escursione prevede grigliata di pesce e vini locali serviti a bordo. La partecipazione è limitata a 35 persone. Quota 58 Euro a persona. Per prenotazioni 0721 287282, info@esatour.it.

Street Jazz In Town

Anche quest’anno si svolgono i concerti aperitivo delle 19,30: in totale 20 appuntamenti distribuiti nei locali del Centro Storico e antistanti le Spiagge Lido e Sassonia. Saranno coinvolti 70 musicisti marchigiani che andranno ad aggiungersi ai 91 dei concerti all’Anfiteatro Rastatt e della Corte Sant’Arcangelo. Numeri che da soli danno un’idea dell’importanza di un evento come Fano Jazz By The Sea.

Informazioni: Fano Jazz Network, cell. 342 0601568 – tel. 0721 803043 – info@fanojazznetwork.org

Website: www.fanojazznetwork.it

foto mostra Michele Alberto Sereni

Whiplash

Sonny Rollins (disegno di Mauro Chiappa)

Caicco Regina Isabella

Condividi:

Rispondi