Gli artisti fanesi Paolo Talevi e Alessandro Rivelli protagonisti in Puglia

Gli artisti fanesi Paolo Talevi e Alessandro Rivelli protagonisti in Puglia

FANO – Gli artisti fanesi Alessandro Rivelli e Paolo Talevi esporranno per la prima volta in Puglia, a Lucera in provincia di Foggia presso il Palazzo D’Auria Secondo, dal 30 luglio 2016 (inaugurazione ore 19.00) fino al 21 agosto 2016, con la mostra “Grandi Minimi” a cura dell’associazione culturale fanese “Centrale Fotografia”; i testi sono dello storico dell’arte Claudio Cesarini e la cura di Marcello Sparaventi. Rivelli e Talevi avevano già esposto insieme con successo, presso la Galleria Comunale Santa Croce di Cattolica nel febbraio 2016, nel contesto dell’Osservatorio di Fotografia tra Marche e Romagna, ideato e curato da Centrale Fotografia con il Comune di Cattolica.
Per l’occasione in Puglia, verrà quindi esposta la serie completa “Fotogrammi 2003-2015″ del fotografo Paolo Talevi (Fano, 1948), iniziata nel 2004 con la pubblicazione a cadenza mensile di u na piccola stampa fotografica montata su cartoncino, a tiratura limitata e numerata. Paolo Talevi è uno dei più significati artisti di Fano, esordisce con il libro “Piazza delle erbe” (Nuove Carte 1977) dedicato al duro lavoro delle ortolane al mercato delle verdure, poi pubblicherà altri libri fotografici dedicati alla sua città: “Noi che siamo uomini ancora gustosi” (1978) sul trascorrere del tempo in un club di anziani, “Proibito entrare” (1979) sul Teatro della Fortuna allora ancora chiuso per i danni della guerra, e “A sera una schiera di netturbini ramazza il viale” (1980) sul Carnevale di Fano, sempre curati da edizioni Nuove Carte di Giordano Perelli e realizzati con la collaborazione dello scrittore Marco Ferri.
Al pubblico pugliese lo scultore Alessandro Rivelli (Fano 1949), presenterà una retrospettiva delle sue sculture lignee ed ossee iniziate nei primi anni novanta; Rivelli allievo del maestro Pericle Fazzini ha una formazione artistica all’Accademia di Belle Arti di Roma.
Da segnalare gli nterventi che apriranno l’evento, dello storico dell’arte e artista Claudio Cesarini, del dottor Giuseppe Trincucci responsabile delle mostre di Palazzo D’Auria Secondo a Lucera, e di Marcello Sparaventi curatore dell’evento.
All’inaugurazione della mostra “Grandi Minimi”, sabato 30 luglio alle ore 19.00 nel piano nobile di Palazzo D’Auria a Lucera, verrà presentato anche il libro “Cavalli, Giacomelli, Ferroni, Gambelli a Lucera / I fotografi marchigiani in Puglia”, con gli interventi di Claudio Cesarini, Giuseppe Trincucci, Alessia Venditti e Marcello Sparaventi; una pubblicazione che documenta la splendida mostra dei grandi fotografi marchigiani, che lo scorso anno “Centrale Fotografia” ha organizzato per il “Palazzo D’Auria Secondo”, iniziando una proficua collaborazione con la città di Lucera, dove nel 1904 nacque il fotografo e divulgatore culturale Giuseppe Cavalli, a cui le Marche devono la tradizione fotografica, oggi ancora presente e viva. La mostra “Grandi Minimi” resterà aperta tutti i giorni dalle 18.00 alle 20.00 fino al 21 agosto 2016, con l’ngresso libero.

Il successo della mostra a Cattolica nella Galleria Comunale Santa Croce _ Fotogrammi di Paolo Talevi e le sculture di Sandro Rivelli

Condividi:

Rispondi