Gli allagamenti del Lido hanno i giorni contanti: iniziati i lavori in Viale Cairoli – VIDEO

Gli allagamenti del Lido hanno i giorni contanti: iniziati i lavori in Viale Cairoli – VIDEO

FANO – Sono ufficialmente partiti i lavori per risolvere il problema degli allagamenti che si verificano in viale Cairoli e nel sottopasso del Lido. Consegnati questa mattina alla ditta che ha vinto l’appalto la quale nei prossimi giorni farà sorgere il cantiere che lavorerà circa 7 mesi per mettere fine finalmente agli allagamenti.
L’opera si divide in 3 fasi: la prima tranche prevede la realizzazione di una grande vasca in calcestruzzo che verrà installata sotto piazzale Amendola e che avrà il compito di raccogliere l’acqua piovana. La seconda fase sarà dedicata al collegamento di tutte le caditoie della zona alla vasca sopracitata, evitando così che continuino a scaricare per dispersione. La terza parte dei lavori sarà invece dedicata alla realizzazione di una tubatura che dalla vasca in questione, spingerà l’acqua all’interno del porto canale. La condotta a pressione, in grado di scaricare circa 350 litri d’acqua al secondo, partirà da piazzale Amendola e passera sotto via Spontini, viale Cairoli, via G. da Fabriano, fino ad arrivare al Porto.
Non si creeranno disagi ai residenti e ai gestori delle attività della zona. L’unico cambio di viabilità che verrà fatto riguarderà appunto l’ultima parte delle operazioni, della durata di circa un mese, per la quale sarà necessario chiudere al traffico via Spontini, rimodellando quindi la viabilità. L’opera, condizioni meteo permettendo, terminerà entro Pasqua. In caso di prolungate avversità metereologiche verrà comunque ultimata entro l’inizio della prossima stagione estiva.
Rimanendo in tema di lavori pubblici, sono ufficialmente terminati i lavori agli scolmatori di Sassonia, realizzati in collaborazione con Aset Spa. Sono infatti già visibili le grandi boe di colore giallo che segnalano la presenza dei 2 scolmatori installati. Il collaudo definitivo, che metterà definitivamente la parola fine ai divieti di balneazione nella zona, verrà effettuato non appena si verificherà la prima pioggia.

Condividi:

Rispondi