Fano, esondato il Torrente Arzilla nella notte di mercoledì 29. Frane e smottamenti – VIDEO

Fano, esondato il Torrente Arzilla nella notte di mercoledì 29. Frane e smottamenti – VIDEO

FANO – Ancora allagamenti in molte zone di Fano. Nella giornata di mercoledì 30 luglio  un nuovo nubifragio si è abbattuto sulla città provocando disagi, frane e smottamenti.
Altre ore di duro lavoro per i Vigili del Fuoco e per gli uomini della Protezione Civile di Fano impegnati in diverse zone, le più colpite Carignano, Cuccurano e Via Fanella dove hanno liberato alcuni scantinati e garages dall’acqua del Torrente Arzilla che nella notte è straripato. Intorno all’una poi è esondato anche vicino il sottopasso di Centinarola e in zona Trave, mentre al ponte Mimmo il livello dell’acqua ha quasi raggiunto quello del 1982, quando causò un vero e proprio disastro. I pompieri hanno fatto sgomberare i tanti curiosi accorsi vicino alla foce, ma la paura tra la popolazione è stata tanta. C’è chi all’ultimo minuto è riuscito a salvare gli animali dall’annegamento e chi, invece, dovrà togliere nuovamente il fango che ha invaso tante abitazioni ancora una volta.

 

Condividi:

Rispondi