Erosione costa, la Foschi chiede dove sono finiti i 3mln di euro destinati a Fano

Erosione costa, la Foschi chiede dove sono finiti i 3mln di euro destinati a Fano

Erosione della costa: la Foschi (Forza Italia) chieda Spacca e alla Giorgi di mantenere gli impegni e di stanziare immediatamente al Comune di Fano i fondi a suo tempo previsti ( 3,2 milioni di euro). Va detto che a seguito delle proteste della settimana scorsa relative al problema dell’erosione della costa nel sud delle Marche, il presidente Spacca ha provveduto a stanziare al comune di Porto Recanati ben 5 milioni di euro…di cui 4,6 derivanti dall’accordo di Programma sottoscritto a suo tempo dalla Regione Marche e dal Ministro Prestigiacomo e 400 mila euro di fondi da bilancio regionale. Ebbene, nello stesso accordo di programma si prevedevano ( e si erano ricevuti dal Governo a tale scopo) 3,2 milioni di euro per il problema dell’erosione della costa a Fano.

Le due realtà cittadine erano state infatti riconosciute come parimenti bisognose di interventi urgenti in quanto in entrambe le zone l’erosione interessava direttamente gli edifici di civile abitazione e vie di comunicazione strategiche. Ma a Fano quei soldi non sono stati mai stanziati. Nel 2013, a fronte di un bilancio previsionale che indicava l’erogazione di due milioni per la città della Fortuna, dalla Regione sono arrivati solo 75.000 mila euro per Gimarra e 108 mila per la sistemazione del tratto ferroviario in zona Madonna Ponte. Nient’ altro. E dove sono finiti i 3,2 milioni previsti dall’accordo di Programma per Fano? Oggi in Aula ad inizio seduta l’Assessore Giorgi ha annunciato la volontà di rimodulare presso il Ministero gli accordi di programma in corso…senza precisare altro. Ho immediatamente chiesto all’Assessore Giorgi di mantenere gli impegni, stanziare a Fano i fondi previsti ed evitare che una eventuale rimodulazione degli accordi possa andare a svantaggio dell’area fanese. In ogni caso, per l’ennesima volta, la Regione ha dimostrato come sia molto più attiva, solerte e attenta al sud delle Marche piuttosto che al nord…

Elisabetta Foschi
Consigliere regionale FI

Condividi:

Rispondi