Due serate all’Anfiteatro Rastatt “Con l’Africa nel cuore”

Due serate all’Anfiteatro Rastatt “Con l’Africa nel cuore”

FANO – Ritorna con la XIV edizione l’evento “Con l’Africa nel cuore” che anche quest’anno è organizzato, con il Patrocinio del Comune di Fano, dall’associazione L’Africa Chiama sabato 11 e domenica 12 Luglio presso l’Anfiteatro Rastatt. Le due serate, con l’anteprima svoltasi mercoledì alla Spiaggia dei Talenti, si propongono di richiamare l’attenzione di fanesi e turisti sui problemi che affliggono il continente africano e di far conoscere le numerose attività umanitarie che l’associazione fanese ha avviato da 14 anni in Kenya, Tanzania e Zambia a favore delle fasce più vulnerabili della popolazione, come orfani dell’aids, ragazzi di strada, bimbi malnutriti e persone con disabilità.

Tutto il ricavato della manifestazione, compreso quello della Lotteria solidale la cui estrazione sarà Domenica 12, sarà devoluto come segno di vicinanza concreta agli oltre 10.000 bambini in grave difficoltà di cui si prende cura ogni giorno l’Africa Chiama. Sarà Anita Manti, vicepresidente dell’associazione, in partenza il 18 luglio per il Kenya e lo Zambia, a portare il saluto affettuoso a tutti i bambini, inseriti nei vari progetti, da parte dei tanti sostenitori italiani.

In programma sabato 11 dalle ore 21 Racconti di migranti, spettacolo con musica, parole e sogni di futuro di giovani rifugiati nella nostra provincia a cura della cooperativa Labirinto. Seguirà lo spettacolo di danza Maleficent della Scuola di danza Capogiro Dance&Theatre di Simona Paterniani ed infine l’intervento musicale della nota cantante Valeria Visconti, di cui si ricorda la partecipazione al Festival di San Remo negli anni 1994 e 1995. Domenica 12 lo spettacolo verrà aperto dai ballerini di pizzica dell’associazione Musica dell’Anima a cui seguirà lo spettacolo di BreakDance degli allievi della Scuola di Danza DanceAcademy. Il coro della compagnia Neverland diretto da Stefania Paterniani porterà un’anticipazione del Musical Il Re Leone ed infine l’intervento musicale di Anissa Gouizi (voce), Emilio Marinelli (piano) e John Michael Mawushie (voce).

A far cornice agli spettacoli mercatini di artigianato africano e la mostra fotografica “La mia Africa” con gli scatti dei volontari dell’associazione L’Africa Chiama. Dal 2001 ad oggi sono più di 200 infatti i volontari che, provenienti da tutta Italia, hanno vissuta un’esperienza di servizio presso i centri sostenuti dall’associazione in Kenya, Tanzania e Zambia.

Condividi:

Rispondi