Dramma a Pesaro: uomo si butta dalla finestra. Abitava nello stesso piano del sindaco Ricci

PESARO – Ha deciso di togliersi la vita gettandosi nel vuoto alle 8 di mattina dell’ultimo giorno dell’anno, dalla finestra della sua abitazione in via Cavour, nella centralissima Pesaro. La vittima è un uomo sulla sessantina, ex dipendente della Prefettura, personaggio molto schivo e riservato. Si è lanciato dal secondo piano di un condominio, nel quale abita anche il sindaco Matteo Ricci. “Stesso pianerottolo, nel portone di fianco al mio, ci dice Ricci al telefono”.  Un automobilista lo ha visto cadere dall’alto davanti ai suoi occhi e ha dovuto inchiodare l’auto per evitare di investirlo in pieno. Sotto choc ha chiesto subito aiuto insieme a un edicolante che lavora poco distante da lì e insieme hanno allertato il 118, ma per lo sfortunato 60enne non c’è stato più nulla da fare. Il luogo in cui si è consumata la tragedia, dista un centinaio di metri da via Bovio, dove nel pomeriggio di Natale si è consumato l’omicidio di uomo, il fratello di un collaboratore di giustizia, morto crivellato da numerosi colpi di pistola. Un’altra giornata di lutto per la città di Rossini, a poche ore dai festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno.

FOTO E VIDEO: Stefano Bargnesi (Fano TV)

Condividi:

Rispondi