Dimissioni Minardi, il presidente del Consiglio comunale replica al M5S

Dimissioni Minardi, il presidente del Consiglio comunale replica al M5S

FANO – “Ansia da prestazione per l’esponente grillina Rossella Accoto”. Sono parole del presidente del Consiglio del Comune di Fano, Renato Claudio Minardi, che risponde al Movimento Cinque Stelle.
“La Accoto – dice Minardi – farebbe bene ad essere propositiva dando un contributo di idee per la Regione Marche. Ufficialmente non sono ancora candidato alle prossime elezioni regionali, è stata solo espressa una indicazione chiara da parte del PD di Fano. Relativamente all’etica, il mio impegno e lavoro al ruolo che ricopro come Presidente del Consiglio sarà sempre continuo e costante. Per trasparenza faccio sapere che il lauto stipendio di cui parla Omiccioli è di 1.334,00 netti al mese.Chi mi conosce, compresa la Vicepresidente di minoranza del Consiglio comunale di Fano, Marta Ruggeri, sa che sono costantemente ispirato da rigore e sobrità. Utilizzo telefonino e tablet sostenendo personalmente i costi che sono addebitati mensilmente sul mio c/c. Inoltre, quando per motivi istituzionali mi devo recare in trasferta od in Regione, mi sposto con la mia auto. Ad Hadar Omiccioli dico che la politica ha biosogno di idee, progetti e del consenso dei cittadini. Non basta urlare, bisogna risolvere i problemi della gente. Questo è il mio modo di operare. Da sempre. In questi mesi credo di aver dimostrato concretezza ed equilibrio facendomi garante per tutti i consiglieri comunali. Questi sono fatti. Respingo ogni accusa lanciata dalla rappresentante del Movimento a Cinque Stelle che invito ad informarsi, evitando polemiche strumentali e demagogiche”.

Condividi:

Rispondi