Convegno : Affettività e Sessualità nella Disabilità, verso il superamento di tabù e pregiudizi.

Convegno : Affettività  e Sessualità nella Disabilità, verso il superamento di tabù e pregiudizi.

Su iniziativa del Comune di Fano , della Cooperativa sociale Labirinto e della scrittrice Eleonora Goio si svolgerà il 21 ottobre a Fano un Convegno su un tema di grande rilevanza nella vita di tutte le persone e quindi anche delle persone affette da problematiche fisiche e/o psichiche o sensoriali per dati biologici e costituzionali e/o per traumi o improvvise limitazioni e modificazioni intercorse durante la vita .
Affettività e Sessualità nella disabilità: verso il superamento di tabù e pregiudizi è l’argomento che verrà affrontato sotto la direzione scientifica del prof. Fabrizio Quattrini, Psicoterapeuta-Sessuologo – Presidente Istituto Italiano Sessuologia Scientifica di Roma ed in presenza di esperti nel settore : dr.ssa Alessandra Battistelli Psicologa Clinica e Sessuologa e Dr. Maximiliano Ulivieri Formatore e docente in tematiche riguardanti la sfera dell’affettività e della sessualità nella disabilià fisica, intellettiva e sensoriale.
La dimensione affettiva e sessuale è elemento costitutivo dell’identità di ogni essere umano, della possibilità di porsi in relazione con gli altri, così da intraprendere relazioni soddisfacenti e in piena armonia con il proprio corpo. Le persone disabili non possono essere escluse da questa sfera; chi ne condivida l’esperienza quotidiana conosce quanto spesso il tema dell’affettività, della sessualità e della possibilità di avere relazioni intime giochino un ruolo importante e ineludibile.
Il convegno intende quindi offrire strumenti di analisi, lettura e osservazione delle dinamiche relazionali, affettive individuate nello sviluppo emotivo-affettivo-corporeo e sessuale di persone con disabilità ed individuare strategie e modalità di superamento del problema sia dal punto di vista culturale che tattico investendo in strumenti e processi mai utilizzati fino ad oggi ,facilitando l’incontro fra coloro che operano sul campo al fine di creare momenti di scambio di tipo esperienziale .
L’incontro si rivolge quindi a operatori socio-sanitari, psicologi, medici, educatori professionali, infermieri, fisioterapisti, insegnanti, assistenti sociali, oltre che naturalmente alle stesse persone con disabilità ed ai loro familiari. Per gli operatori sanitari verranno riconosciuti crediti ECM per la “formazione continua”.
L’incontro, che si svolgerà nei locali dell’ex seminario in via Roma 118 a Fano sarà introdotto dall’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fano Marina Bargnesi, psicologa, che ha fortemente voluto che si affrontasse questo tema, e verrà moderato dalla scrittrice Eleonora Goio, autrice del volume “Vita al rallenty” che dedica un capitolo proprio alla affettività e sessualità della persona disabile.
Il convegno, che vede ampi spazi riservati allo scambio di esperienze ed al dibattito vedrà gli interventi del prof Fabrizio Quattrini, direttore scientifico dell’evento, della sessuologa Alessandra Battistelli, del responsabile del settore disabilità adulta della Coop Labirinto Luca Pazzaglia,
Nel pomeriggio alle ore 14,30 Maximiliano Ulivieri introdurrà un tavola rotonda che affronterà facendo seguito agli argomenti della mattinata il tema della “Introduzione della figura dell’assistente sessuale” come ipotesi già avviata in altri Paesi europei . Siederanno al tavolo esponenti del mondo della disabilità, dell’associazionismo della ricerca e dell’informazione. Tra i relatori il Professor Andrea Canevaro, Pedagogista considerato il padre della politica italiana di integrazione dei disabili nella scuola di tutti, Alessia De Girolamo Responsabile gruppo “disabilità ed inclusione sociale “ commissione Pari Opportunità Regione Marche, Massimo Domenicucci Presidente Regionale ANMIC, Rosa Lindi Associazione La Stanza dei Piccoli, Paolo Gazzi Giornalista
La cittadinanza è invitata a partecipare sia al mattino che ala Tavola Rotonda pomeridiana

Per informazioni rivolgersi a : C.F.O. Labirinto CoopSoc. Tel 0721 26691
(on line sul sito www.labirinto.coop).
Per informazioni r.giardini@labirinto.coop

Condividi:

Rispondi