Conferito al Questore Antonio Lauriola il Premio Nazionale “Bonifacio VIII”

Conferito al Questore Antonio Lauriola il Premio Nazionale “Bonifacio VIII”

PESARO – Nella mattinata del 12 dicembre scorso, ad Anagni (FR), all’interno della medievale Sala della Ragione del Comune, si è tenuta la cerimonia di conferimento del “Premio Nazionale Bonifacio VIII … per una cultura della Pace”, XII Edizione, al Questore di Pesaro e Urbino Antonio Lauriola, evento patrocinato dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei Deputati e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il premio, nato in occasione del settimo centenario dello “schiaffo” e della morte del pontefice Benedetto Cajetani (1303 – 2003), è un evento dedicato a Papa Bonifacio che, con la creazione del Primo Giubileo della storia della Cristianità, ha consegnato all’umanità una importante occasione di riflessione spirituale e di perdono.
Per ricordare questo avvenimento storico l’Accademia Bonificiana, associazione culturale onlus con sede nel Palazzo Papale di Anagni, ha ideato il Premio, unico nel suo genere perché vuole dare rilievo e valore alla cultura della pace, condizione che in alcuni punti del mondo è ancora un’utopia ed alle persone che dedicano la loro vita, anche professionale, a perseguirla.
Alla cerimonia hanno partecipato alcune delle più importanti cariche ecclesiastiche fra cui il Cardinale Agostino Vallini, ospite d’onore ed anch’egli insignito del riconoscimento, Vicario Generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma, Arciprete della Papale Arcibasilica Lateranense e Cancelliere della Pontificia Università Lateranense, il Cardinale José Saraiva Martins, Prefetto Em. Congregazione delle Cause dei Santi ed il Vescovo Franco Croci, Segretario dell’Ufficio del Lavoro del Vaticano e Gran Priore dell’Italia Centrale dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro.
Presente, in qualità di rappresentante del Governo, il Sottosegretario di Stato alla Difesa on. Domenico Rossi e fra le cariche civili, il Presidente della Commissione Affari Esteri del Senato e Presidente Emerito della Camera dei Deputati Sen. Ferdinando Casini, anch’egli insignito del riconoscimento.
Il primo premiato nella storia della Accademia Bonifaciana è stato il Santo Papa Giovanni Paolo Il.
Fra i tanti illustri personaggi che in passato hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento, si ricorda Rita Levi di Montalcino.
La cerimonia è iniziata col messaggio inaugurale e con l’impartizione della speciale benedizione apostolica di Sua Santità Papa Francesco.

foto premio 1

Condividi:

Rispondi