Capitaneria di Porto di Pesaro: giovedì esercitazione antinquinamento in mare

Capitaneria di Porto di Pesaro: giovedì esercitazione antinquinamento in mare

PESARO – Nella mattinata di giovedì 25 settembre p.v. avrà luogo, a 13 miglia marine (circa 26 Km) dal Porto di Pesaro, in prossimità della piattaforma “BRENDA” della Società ENI S.p.A. Distretto Centro Settentrionale, un’esercitazione marittima complessa di tipo antinquinamento marino – denominata “POLLEX 2014” – disposta dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.
L’esercitazione in parola sarà coordinata dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Pesaro e vedrà la partecipazione dei mezzi antinquinamento della Società ENI ed il coinvolgimento operativo dei Dicasteri e delle Autorità Locali (Prefettura – Enti Regionali e di Protezione Civile – Provincia – Comune – Agenzia Regionale di Protezione Ambientale) che possono utilmente intervenire in tali tipi di emergenza.
Nel corso dell’attività addestrativa sarà simulato lo sversamento in mare di circa 2,5 metri cubi di gasolio a seguito della rottura accidentale di un serbatoio di carburante installato a bordo della piattaforma “BRENDA”.
L’esercitazione avrà il fine di testare la tempestiva ed efficace risposta del dispositivo e delle procedure di emergenza previste dal Piano Operativo di Pronto Intervento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dal Piano Locale Antinquinamento della Capitaneria di Porto di Pesaro.

Si ricorda il Numero BLU di emergenza 1530 per segnalare situazioni di pericolo per la vita umana in mare.

Condividi:

Rispondi