Allerta meteo, venti di tempesta violenta sulle Marche

Allerta meteo, venti di tempesta violenta sulle Marche

FANO – Forti raffiche di vento di garbino hanno provocato qualche disagio nelle Marche, in particolare nel Pesarese e nella provincia di Macerata. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per rimuovere rami e alberi abbattuti dal vento, e liberare alcune strade. Non si segnalano finora danni di rilievo. Il maltempo però è solo all’inizio, e per questo fine settimana la Protezione Civile della Marche ha diramato un bollettino meteo di allerta con validità ore 18 di sabato e fine alle ore 12 di domenica 22 novembre. Ecco cosa c’è scritto nel dettaglio. VENTO: velocità media di vento fresco su tutta la regione e raffiche fino a tempesta violenta; provenienza sudoccidentale fino alla serata odierna poi rotazione dai quadranti settentrionali. Durante questa seconda fare le raffiche di tempesta violenta saranno più probabili in mare e lungo la fascia costiera. MARE: molto mosso o agitato con altezza onda proveniente da nord-ovest ed altezza attorno ai 3 metri. LEGGI IL BOLLETTINO ameteo_20151121

Secondo il sito Geometeo.it,  arriverà aria più fredda verso i bassi strati, specie verso sera, che favorirà le prime nevicate anche sulla nostra dorsale montuosa a partire dai 1200-1400 metri.
Saranno però proprio le ore notturne a segnare il vero e proprio ingresso delle correnti artiche sulle Marche che, stando all’elaborazione dei modelli, risulteranno maggiormente incisive sul comparto centro-settentrionale. Tra la tarda serata odierna e la notte assisteremo ad un deciso aumento delle nubi nel pesarese e successivamente nel nord anconetano, con rovesci diffusi a tratti moderati, anche di stampo temporalesco, specie lungo la costa. La rotazione delle correnti dai quadranti nord-occidentali farà affluire l’aria fredda dalla Romagna verso il nostro territorio, determinando un progressivo abbassamento della quota neve che entro la mattinata di domani si porterà fin verso i 500-600 metri, ma con fiocchi che a tratti nelle vallate più strette dell’alto Montefeltro e al confine con la Romagna (zona attorno al monte Carpegna e San Marino) potranno spingersi anche a quote inferiori seppur difficilmente con accumuli al suolo e spesso miste a pioggia e/o gragnola.

RICORDA !!! Per le vostre segnalazioni di testo, foto e video ricordiamo il numero 338-4968250. Potete utilizzare WhatsApp oppure Telegram. Le segnalazioni inviate alla nostra redazione in ESCLUSIVA potranno essere premiate con una ricarica telefonica di 5 euro. Vi ricordiamo di scaricare gratuitamente la nostra APP ufficiale di Occhio alla Notizia su Google Play o Apple Store.

Condividi:

Rispondi