A Bolzano l’albero di Fano diventa “triste”

A Bolzano l’albero di Fano diventa “triste”

FANO – Una telespettatrice in vacanza a Bolzano ci ha inviato questa segnalazione con Whatsapp al 338-4968250. “Gentile Direttore, sono una fanese in vacanza in Trentino- Alto Adige. Volevo porre alla Sua attenzione questo breve articolo con annessa foto che questa mattina mi è saltato all’occhio durante la lettura del quotidiano Alto Adige.”  E in effetti a giudicare dalla foto pubblicata dal quotidiano locale lunedì 11 dicembre, visto così, il “nostro” albero appare piuttosto triste. E la didascalia sotto la foto è spietata: “Non basta un albero triste, con l’aria di un loden spelacchiato anni ’70, a “fare festa”. Piazza Mazzini , abbandonata a se stessa, sembra più la spianata dell’interporto di Trento che uno degli slarghi storici della città nuova. Comune, fai qualcosa!. ” Forse sarà la scarsa qualità della foto, la mancanza di luci, quel cubo di cemento sporcato di vernice rossa lì a fianco, i palazzoni grigi sullo sfondo e la piazza deserta, ma così conciato l’albero di Natale di Fano, in versione dolomitica, non rende giustizia all’opera. Non che l’albero sia brutto, intendiamoci, è solo un più piccolo rispetto a quello che svetta in piazza XX Settembre, ma in quel contesto francamente decade un po’. Peccato.

Condividi:
  1. tale padre tale figlio.

    Rispondi
  2. Foto imbruttita ad arte…

    Rispondi
  3. Bello non è mai stato.

    Rispondi

Rispondi