Vuoi aprire o gestisci un canale You Tube ? Inizia dai banner

0
96

Come sosteneva il celebre massmediologo canadese Marshall McLuhan, il medium è il messaggio. Un punto di vista estremamente interessante e attuale, quando si parla del mondo della comunicazione e in special modo della pubblicità nell’era del web.

Facendo un passo indietro proviamo a ricordare come veniva gestita una campagna di marketing prima dell’avvento dei social media, di Facebook e ancora più indietro, prima che si imponesse un sistema di broadcasting come quello di Youtube e dei suoi concorrenti. Per le nuove generazioni non è certo facile pensare a una comunicazione mediatica efficace prima dell’avvento del web 2.0, anche perché durante questo periodo di tempo sono cambiate molte modalità di lavoro, non solo inerenti al settore pubblicitario, ma in generale a tutto ciò che riguarda i media di tipo tradizionale. Pensiamo ad esempio al ruolo che fino a 25 anni fa potevano avere le emittenti televisive, i giornali cartacei, la radio e così via.

Oggi quando si pensa a come realizzare una campagna di comunicazione e di sponsorizzazione di un prodotto, la prima cosa a cui si pensa è a chi affidare la gestione dei social media, chi contattare per occuparsi di una mirata campagna virale da effettuare su Youtube. In effetti i primi anni 2000 sono stati un vero e proprio laboratorio e uno spartiacque netto, rispetto a tutto ciò che era usuale fino a poco tempo prima.

Pensiamo ad esempio all’importanza legata alla creazione di un banner Youtube come piccola vetrina ormai necessaria per veicolare il proprio prodotto, servizio o canale. Attraverso la pubblicazione di un video o di una serie di video su Youtube, ogni azienda o impresa può veicolare un messaggio che potenzialmente sarà visibile al maggior numero di utenti possibili. Il medium come sosteneva McLuhan ha una duplice valenza, iconografica, di messaggio testuale, visivo e audio.

Tutto ciò che fino a poco tempo fa era esclusivamente legato ai vecchi canali pubblicitari, oggi può essere veicolato attraverso questi nuovi media, di cui Youtube rappresenta l’avanguardia, al pari di Facebook, con una differenza sostanziale. L’impatto dei social media come ad esempio Instagram o Facebook è relativo alla rete di contatti e all’esperienza che ogni utente vive, a livello quotidiano. Questo concetto cambia invece se pensiamo a come strutturare e veicolare il proprio video, prodotto o brand, attraverso il canale broadcast di Youtube e di tutti ciò che riguarda i video oggi.

Pensiamo ad esempio agli Youtuber che hanno creato dei canali attraverso cui veicolare prodotti sponsorizzati, tramite cui questi giovani influencer ricevono un compenso. Si tratta di una nuova forma di veicolo di marketing che potenzialmente non ha limiti né difetti, almeno in alcuni specifici settori di comunicazione. La grafica stessa attinge a questi canali per promuovere e promuoversi attraverso questo rapido ed efficace strumento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here