Voragine a Orciano, Talè : “Trovato l’accordo per finanziare il progetto” – VIDEO

9
3006

ORCIANO DI PESARO – “Per cancellare la voragine di Orciano c’è la copertura finanziaria”. La notizia, importantissima, arriva dal consigliere regionale Federico Talè, che sul crollo della Sp 5 bis all’altezza di via Kennedy, nel cuore del paese metaurense, è stato artefice di due atti ufficiali (prima un’interrogazione e poi una mozione), seguendo passo passo gli sviluppi della vicenda e, soprattutto, creando i presupposti per dar vita ad una rete sinergica tra Provincia, Marche Multiservizi e Regione capace di trovare uno sbocco per risolvere l’emergenza. Un impegno che alla fine ha dato i suoi frutti, perché dopo una serie di incontri e confronti tra i vari attori è stato finalmente raggiunto l’accordo per finanziare in toto il progetto di ripristino della viabilità su questa rilevante arteria dell’entroterra fanese. “Il progetto, redatto dalla Provincia di Pesaro e Urbino – specifica Talè –, ammonta a 450mila euro. Oggi è stata raggiunta l’intesa, che sarà formalizzata nei prossimi giorni, per la copertura dell’intera somma da parte della Provincia, di Marche Multiservizi e della Regione. Questo risultato, molto importante per i cittadini di Orciano e anche per quelli dei paesi limitrofi – prosegue Talè – non sarebbe stato possibile senza l’interessamento diretto del governatore Ceriscioli, a cui va il mio primo grazie, unitamente a quelli che rivolgo all’assessore regionale al bilancio Fabrizio Cesetti, alla dirigente del servizio risorse finanziarie e politiche comunitarie Maria Di Bonaventura, al presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini e all’amministratore delegato di Marche Multiservizi Mauro Tiviroli”. “Adesso – riprende il consigliere regionale – sarà fondamentale dar seguito immediatamente alle procedure di aggiudicazione dei lavori e alla loro realizzazione, in modo che si possa mettere la parola fine al più presto su questa vicenda che ha causato e sta causando notevoli disagi e danni economici ai cittadini e agli imprenditori, commerciali e non, di un territorio molto più ampio di quello del comune di Orciano”.

9 COMMENTS

Rispondi