UPB: Ucchielli scrive a Saltamartini per potenziare la Casa della Salute di Montecchio

0
64

VALLEFOGLIA – Il Presidente dell’Unione dei comuni Pian del Bruscolo Sen. Ucchielli in data odierna ha inviato all’Assessore Saltamartini una lettera di richiesta per il potenziamento dei servizi diagnostici c/o la casa della salute  ubicata nel territorio dell’Unione dei comuni Pian del Bruscolo

Soprattutto alla luce delle nuove esigenze derivanti anche dall’emergenza epidemiologica da Covid  – 19 onde evitare il congestionamento delle strutture ospedaliere, si rende necessario provvedere  al potenziamento della casa della salute ubicata nel territorio dell’Unione dei comuni Pian del  Bruscolo, quale struttura sanitaria di tipo A aperta alle attività programmate riconducibili ai servizi  sanitari infermieristici, di medicina generale, di visite specialistiche e vaccinali. 

Il Presidente ha esposto la necessità di procedere celermente al fine di programmare ulteriori servizi quali le terapie del dolore, onde garantire maggiormente un diritto inviolabile ed assoluto, che comprende un bene primario oggetto di un diritto fondamentale della persona, immediatamente tutelabile ed azionabile sia nell’ambito dei rapporti con i poteri pubblici che nei  confronti dei privati. 

Oltre ciò si ritiene altresì necessario cercare di rafforzare e/o potenziare i servizi territoriali importanti in materia: materno-infantile, medicina del lavoro e sicurezza nei luoghi di lavoro e  medicina sportiva, prevenzione ed educazione alimentare, nonché prevedere l’attivazione del  servizio di donazione del sangue al fine di consentire ai donatori della zona di non spostarsi verso le  strutture ospedaliere presenti nel territorio distanti Km, oltre che procedere con il trasferimento  definitivo c/o la struttura del servizio 118 in h24 e il servizio di terapia del dolore. 

Il Presidente Ucchielli nella nota ha sottolineato anche l’importanza di provvedere  all’istituzione di una diagnostica per immagini che giocherebbe un ruolo primario, in considerazione  della funzione della struttura sanitaria territoriale, e il cui servizio, propedeutico ai percorsi  ospedalieri, sarebbe teso a soddisfare la domanda di prestazioni diagnostiche per immagini  utilizzando in modo efficace ed efficiente le risorse assegnate con il compito di fornire prestazioni a  pazienti ambulatoriali, rispettando le esigenze prioritarie ed i livelli d’urgenza e allo stesso tempo  eseguire prestazioni urgenti per pazienti esterni. 

E’ stata rimarcata la forte richiesta da parte dei cittadini di provvedere alla riapertura della casa della salute nella giornata di sabato, al fine di permettere l’afflusso della cittadinanza, occupati  durante la settimana nelle propria attività lavorativa, dalla quale, molto spesso, risulta difficoltoso  assentarsi e diluire maggiormente gli accessi in tempo di Covid. 

Ed è stata ribadita di nuovo l’importanza della necessita di adeguarsi alle incalzanti richieste per rispondente ai bisogni di un territorio con un bacino residenziale di circa 50.000 abitanti, ed un bacino operativo di circa 6000 imprese, che distano esattamente 18 Km dai due presidi ospedalieri  di Pesaro e Urbino. 

Inoltre il Senatore ritiene opportuno che i processi di realizzazione debbano essere concentrati in un lasso temporale di breve durata al fine di non disperdere le risorse pubbliche impiegate fornendo un ulteriore alibi per la frequentazione di strutture private rendendo pressoché vani gli sforzi profusi. 

Ucchielli nell’attesa di poter incontrare il nuovo Assessore invitandolo a fare visita alla casa  della salute ringrazia per l’attenzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here