Una pistola con bossoli: atto intimidatorio contro il sindaco di Pesaro Ricci

0
251

PESARO – Un atto intimidatorio è stato compiuto ai danni del sindaco di Pesaro Matteo Ricci. Ignoti hanno inviato al primo cittadino una lettera raffigurante una pistola, dei bossoli e la frase “sappiamo dove abiti”.
“Oggi ho ricevuto questa lettera a casa – ha scritto il sindaco in un post su facebook. Credo sia uno dei segnali del pericoloso clima d’odio politico che questa fase sta generando. Non so se ridere o preoccuparmi, anche perché l’odio cammina spesso insieme alla stupidità. Il sindaco – ha proseguito – è abituato a stare in prima linea e a servizio del cittadino e non mi farò certo intimidire da codardi che minacciano, tanto meno da quelli che utilizzano modalità hollywoodiane. Forse durante la quarantena hanno esagerato con i thriller. Ho già ovviamente avvertito le forze dell’ordine – ha precisato Ricci – affinché possano trovare questi malviventi di bassa lega che vivono d’invidia e rancore, e che passano il tempo a cercare di spaventare le famiglie, fregandosene dei figli. Vergognatevi!”.

Rispondi