Ultimo incontro di “Terre di Mezzo 2015” con “Pop Economix Live Show”

Ultimo incontro di “Terre di Mezzo 2015” con “Pop Economix Live Show”

FANO – Sabato 18 aprile alle ore 18, nella sede dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” di Fano, Via Arco d’Augusto – San Michele, si terrà il quarto e ultimo incontro dell’iniziativa culturale “Terre di Mezzo 2015”, con una conferenza – spettacolo teatrale “POP ECONOMIX LIVE SHOW” sull’attuale situazione di crisi economica a cura di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase.

“La conferenza spettacolo – spiegano gli organizzatori – racconta la crisi globale in modo semplice e puntuale attraverso gli occhi di un narratore. A fianco dei fatti economici si compone davanti al pubblico il disegno di come vivevamo un tempo, dei decenni che abbiamo attraversato tra la Milano da bere e le vacanze a Borghetto Santo Spirito, tra una girella e la caduta del muro di Berlino. E poco a poco si delineano con chiarezza i fatti storici, i personaggi, i meccanismi di un sistema insostenibile che ha impoverito molti e arricchito enormemente pochissimi. Dalla bolla dei tecnologici degli anni novanta al grande buco nero del sistema bancario americano del 2008, dai mutui subprime al tracollo della Grecia. E oltre alla grande storia finanziaria ed economica ci sono le vite di tutti: di chi in vacanza non ci va più, delle case che non ti puoi comprare, di un pianeta che si sta consumando”.

“Un teatro di impegno civile, a tratti leggero, comico e drammatico – continuano gli organizzatori -. Una conferenza-spettacolo pensata come vero e proprio strumento di educazione finanziaria, per riportare al centro dell’attenzione il vero scopo della finanza: indirizzare il risparmio e gli investimenti dei singoli e delle istituzioni verso le iniziative economiche migliori, capaci di coniugare efficienza economica, innovazione, rispetto dell’ambiente e dei lavoratori. Siamo certi che il pubblico apprezzerà questo stimolo divulgativo e allo stesso tempo rigoroso per riportare al centro dell’attenzione la vera missione della finanza che, se orientata dal basso con scelte responsabili dei risparmiatori, può tornare ad essere uno strumento valido di rilancio dell’economia reale e sostenibile e così riconquistare la fiducia dei risparmiatori.

Lo spettacolo è promosso dall’ACLI Provinciale (progetto 5 per mille) nel quadro dell’iniziativa culturale Terre di Mezzo in collaborazione con il Circolo J. Maritain di Fano, Azione Cattolica diocesana, Comunità Monastica di Monte Giove, Fondazione Girolomoni e Argomenti2000.

INGRESSO GRATUITO

Condividi:

Rispondi