“Tumbleweed”: l’8 maggio spettacolo teatrale dal romanzo di Maura Maioli

1
19

FANO – Tumbleeweed, lo spettacolo teatrale che porta la firma del regista Edoardo Frustaci, tratto da Un giorno ti ho parlato d’amore, penultima fatica narrativa di Maura Maioli, scrittrice fanese d’adozione, approda per la prima nazionale al Cinema Teatro Politeama di Fano, il prossimo 8 maggio alle 21:00.

Tumbleeweed è la storia del viaggio di scoperta di sé e del mondo che il giovane Calo compie per raggiungere la sua “personale frontiera”. Geograficamente questa coincide con Land’s end, il finis terrae della vecchia Europa, spiritualmente con il distacco da una madre che lo ama ma che Calo ritiene abbia rinunciato a cercare un amore per se stessa, destinandosi al mesto dolore da cui egli sente di doversi allontanare. Alla sua partenza lei tuttavia gli consegna un segreto che ha custodito in silenzio per anni e che Calo dovrà svelare.

Il viaggio di Calo, che come un tumbleweed – un rotolacampo – ha bisogno di staccarsi dalle proprie radici per non morire, è segnato da incontri brevi, come il tempo che egli trascorre nei luoghi che raggiunge, ma intensi, perché rivelatori di tante diverse forme d’amore: per sé, per la vita, per la natura delle cose, per una figura femminile, oggetto del desiderio che lo spinge a proseguire. 

Il viaggio di Calo disegna una parabola di formazione e crescita che invita a essere aperti, gentili, rifiutando il cinismo e la diffidenza nei confronti della vita e degli esseri umani, e imparando che tutte le storie ci riguardano.

Edoardo Frustaci mette in scena uno spettacolo che si affida alla parola, a una colonna sonora pop e a una scenografia evocativa: due quinte laterali da cui, come dalle pagine del romanzo emergono i personaggi che il protagonista incontra in questo peculiare on the road, e dirige con sapienza un eccellente cast in cui spicca la forza scenica del giovane protagonista.

I biglietti dello spettacolo sono in vendita su liveticket o l’8 maggio a partire dalle 20:00 presso il cinema Politeama.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here