Tragedia di Natale in A/14. C’è anche un Fanese tra i feriti

0
5689

RIMINI – Un impatto violentissimo, una famiglia stroncata in un attimo, sull’autostrada a Rimini, la mattina di Natale. Una giovane donna di 27 anni e rimasta uccisa, insieme al figlioletto di appena 9 mesi, mentre il marito, un uomo di 32 anni e l’altro loro figlio, di due anni, sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena. Ferita una terza persona, un 40enne di Fano, trasportato al “Ceccarini” di Riccione con un codice di media gravità. Erano da poco passate le nove e mezzo quando la famiglia, di origine pakistana, era arrivata al casello di Rimini sud, sull’A14, dopo essere partita dalla loro casa di Civitanova Marche (Macerata). L’esatta dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia stradale che la sta ricostruendo. La loro auto si è fermata sulla corsia di emergenza, forse per un problema meccanico, oppure stava procedendo a bassissima velocità per uscire al casello, quando è arrivata un’Opel Corsa, guidata da un pesarese di 40 anni, che l’ha centrata da dietro, tamponandola. L’impatto è stato molto violento e non ha lasciato scampo alla giovane ed al suo piccolo bambino. Il padre ed il figlio più grande sono stati invece trasportati d’urgenza al Bufalini di Cesena dove sono ricoverati in gravi condizioni per i traumi riportati nell’impatto. Condizioni che non hanno permesso alla polizia stradale di parlare con l’uomo per ricostruire con precisione quello che è avvenuto. Non destano invece particolari preoccupazioni le condizioni dell’uomo che stava guidando l’Opel Corsa, che è ricoverato all’ospedale di Riccione. E’ stato sottoposto, come da prassi, come pure il pakistano che guidava l’altra auto, ai test di alcol e droga. Dopo l’incidente, l’autostrada è stata immediatamente chiusa fra Riccione e Rimini sud per rendere più rapidi i soccorsi e per permettere l’intervento dei vigili del fuoco, allertati anche perché la Punto della famiglia era alimentata a metano e quindi era necessaria qualche precauzione in più. L’autostrada è stata riaperta, prima parzialmente, poi completamente attorno alle 11.30: i disagi al traffico sono stati piuttosto contenuti, visto che a quell’ora la circolazione non era particolarmente intensa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here