Studiamo Insieme: 160 classi donano 500Kg di materiale didattico ai bambini di Beirut

0
21

PESARO – Con la consegna simbolica dei 500Kg di materiale scolastico (libri, quaderni, pennarelli, zaini, etc) raccolto da 160 classi di Pesaro per i bambini libanesi si è conclusa oggi la prima parte di “Studiamo Insieme – In sostegno ai bambini di Beirut” il progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio Comunale e dal 28° Reggimento Pavia dell’Esercito Italiano con il sostegno dell’assessorato alla Crescita. 

L’iniziativa ha coinvolto gli studenti della città che dal 20 novembre, hanno raccolto materiale da inviare a Beirut, città colpita dalla grande esplosione del 4 agosto scorso e dalla crisi sanitaria da Covid-19. 

«Pesaro Città della Musica, dell’Unesco Creative Cities Network, aderisce e rilancia l’appello lanciato dall’ONU a sostegno della capitale libanese, perché la solidarietà non ha colore politico, confini né età» ha detto Marco Perugini, presidente del Consiglio comunale di Pesaro nel ringraziare la partecipazione di bambini e ragazzi di Pesaro, una città «che non ha mai lasciato indietro nessuno e che oggi dimostra di essere ancor più attenta, generosa. Nonostante le difficoltà che stiamo vivendo i bambini, i loro genitori, gli insegnanti e i dirigenti scolastici hanno aderito con entusiasmo al progetto, personalizzandolo con messaggi, disegni, pensieri rivolti ai piccoli di Beirut. Un bel segnale e un passo avanti nel percorso di valorizzazione della rete solidale su cui il Comune è impegnato».  

L’iniziativa, ha accolto il plauso di Mira Daher, Ambasciatrice Libanese in Italia: «L’esempio di umanità e fratellanza mostrato da tutti voi che interpretate con lo spirito migliore la vostra professione, si trasforma in vera e propria missione e questo riempie i cuori di noi tutti di fiducia e speranza in questo difficile momento». 

Questa mattina, alla scuola primaria “G Carducci”, è avvenuta la consegna simbolica dei 500Kg di materiale didattico al 28° Reggimento Pavia di Pesaro. Il progetto proseguirà grazie al prezioso contributo dell’Esercito. I materiali, saranno stivati su un container dal personale del 28° Reggimento per le comunicazioni operative “Pavia” di Pesaro, comandato dal Colonnello Massimo Marceddu. Gli stessi saranno poi consegnati al personale logistico della Brigata “Taurinense”, di previsto impiego con il contingente LEONTE XXX in Libano, a partire da gennaio 2021. 

 

IL 28° REGGIMENTO PAVIA DELL’ESERCITO ITALIANO 

Il “Pavia” è l’unica unità della Difesa deputata alle comunicazioni operative. Schiera i propri assetti nella quasi totalità dei teatri operativi nei quali la Forza Armata è impiegata (Libano compreso), contribuendo allo sviluppo delle strategie comunicative a supporto degli obiettivi indicati, permettendo di acquisire il consenso delle popolazioni presenti nelle aree di intervento e favorendo una corretta comprensione della missione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here