Spacca sulla rottura con il Pd: “Il no è stato al progetto di Marche 2020″

0
850

MARCHE – “La rottura con il Pd non è avvenuta, come dicono in modo ossessivo da mesi, sul mio terzo mandato, tema che non è mai stato posto, ma sul no al progetto di Marche 2020, ribadito formalmente per ben quattro volte. Allo stesso vicesegretario nazionale del Pd, Guerini, abbiamo proposto un progetto elaborato in due anni di incontri sul territorio e non il tema di una mia ricandidatura, tanto che avevo anche indicato i nomi di possibili candidati. Del resto ci sono i comunicati del Pd e una lunga rassegna stampa a certificarlo. Uno tra i tanti quello sull’assemblea del Pd di gennaio che dà il via libera alle primarie. Nella relazione del segretario, approvata dall’Assemblea, alla ‘voce’ alleanze è scritto: ‘aperti ad altre forze politiche, da valutare con gli alleati, con l’unica eccezione di Marche 2020, che non potrà far parte dell’alleanza’”. Così Gian Mario Spacca, presidente della Regione uscente e candidato per Marche 2020 Area Popolare, Democrazia Cristiana e Forza Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here