Sicurezza, FDI-AN Fano: “Seri dia risposte riorganizzando la polizia municipale”

1
1112

FANO – Che la Giunta Seri sia connotata per vuoti proclami è un dato di fatto. Purtroppo tematiche come la sanità e la sicurezza hanno bisogno di azioni concrete poiché le sterili parole volano via ed i problemi rimangono irrisolti.
Il tema della sicurezza è di particolare importanza visto che la cronaca registra continui furti ai danni di privati e pubblici esercizi. Inoltre con l’avvicinarsi della bella stagione si registra solitamente un incremento delle attività illecite legate al turismo o alla assenza dalle abitazioni per le vacanze.

Occorre quindi intervenire immediatamente perché nella cittadinanza cresce la paura.
Inoltre non sono da sottovalutare gli episodi vandalici che come hanno dimostrato i fatti del parco giochi di San Lazzaro o l’imbrattamento delle mura iniziano ad assumere proporzioni preoccupanti.

Abbiamo capito che i parlamentari eletti nel nostro territorio non si preoccupano di richiedere più uomini per le forze dell’Ordine, forse perché sono più interessati a promuovere la Legge Cirinnà sulle unioni civili o a boicottare il referendum sulle trivelle. Quindi occorre necessariamente sollecitare il Sindaco Seri che è garante della sicurezza di Fano.

Si rende necessario un maggior impiego della Polizia Municipale anche nelle ore notturne. Basta di utilizzare la polizia municipale per redigere verbali e rimpinguare le casse del Comune! Si utilizzino gli ausiliari del traffico per questo. La Polizia Municipale deve orientarsi verso il controllo del territorio e la prevenzione dei reati anche con pattuglie notturne in supporto a Polizia e Carabinieri.

Chiediamo quindi al Sindaco Seri di adoperarsi con i fatti alla riorganizzazione della Polizia Municipale togliendole il ruolo di esattore dei tributi e affidandole il controllo del territorio (senza dimenticare le ore notturne che fanno da teatro a tanti reati !!).

Ovviamente ci rivolgiamo al Sindaco Seri poiché lo pseudo Assessore alla Legalità non fa altro che apparire su giornali e tv con vuote parole prive di concretezza.

Lo dimostra la recente iniziativa del controllo di vicinato che in poche settimane ha raccolto nei social networks più di mille aderenti, segno che il tema della sicurezza è molto sentito

Pertanto ci sembra doveroso rivolgersi al Sindaco Seri che pur privo di deleghe alla Legalità è il primo responsabile della sicurezza dei cittadini.

Speriamo che presto arrivino le tante sbandierate telecamere ma abbiamo bisogno di una seria e profonda riorganizzazione della Polizia Municipale che sappia impiegare meglio gli agenti e ne sappia esaltare la professionalità e la serietà non facendo multe sui parabrezza ma prevenendo i possibili reati.

State certi che quando un territorio è controllato i malviventi se ne andranno per scegliere territori meno presidiati e dove è più semplice delinquere o compiere atti vandalici”.

Stefano Pollegioni

Coordinatore Direttivo FDI-AN Fano

Responsabile provinciale Comparto Sicurezza FDI-AN

1 COMMENT

Rispondi