Sequestrata dalla polizia mezza tonnellata di marijuana: tre arresti – VIDEO

Sequestrata dalla polizia mezza tonnellata di marijuana: tre arresti – VIDEO

PESARO – Un’importante operazione antidroga condotta in sinergia dal personale della Polizia di Stato in servizio presso le Squadre Mobili di Pesaro e di Torino si è conclusa nella giornata di ieri con il sequestro di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.
L’indagine ha avuto inizio lo scorso 11 Giugno quando i poliziotti della Squadra Volante della Questura di Torino hanno proceduto, in quel C.so Dante angolo via Nizza, al controllo e all’arresto dei cittadini albanesi E.P., 32 anni, e E.V, 19 anni, responsabili, in concorso, dell’illecita detenzione di oltre 25 chilogrammi di marijuana.
La sostanza stupefacente era stipata a bordo del veicolo su cui viaggiavano i due, una FIAT 500L presa a noleggio. Era evidente che i predetti avessero prelevato l’ingente quantitativo di stupefacente da un deposito e che stessero per effettuare una consegna nel capoluogo piemontese.
Attraverso un’elaborata quanto rapida analisi dei dati telematici rilevati dalle utenze telefoniche in loro possesso, gli agenti hanno ipotizzato il luogo ove i due si erano verosimilmente approvvigionati della sostanza stupefacente; ossia la località di Gabicce Monte in provincia di Pesaro.
In particolare la Squadra Mobile di Torino, avvalendosi della collaborazione della Squadra Mobile di Pesaro, ha effettuato specifici accertamenti e verifiche, che hanno permesso di individuare un soggetto albanese, L.A. del 1982, residente a Gabicce, che aveva rifornito gli arrestati, nonchè il luogo dove, con alta probabilità, era stipata la marijuana.

Nella giornata del 14 giugno, lavorando in stretto raccordo operativo, le due Squadre Mobili di Torino e di Pesaro, hanno raggiunto la località di Gabicce Monte dove hanno effettuato una perquisizione domiciliare nei confronti del sospettato, ai sensi dell’art.103 D.P.R. 309/90. Detta attività ha dato esito positivo: nell’alloggio e nella mansarda dell’abitazione sono stati rinvenuti, infatti, numerosi involucri imballati con del cellophane, contenenti complessivamente quasi 500 chilogrammi di marijuana e 40 grammi di cocaina.

In conclusione si rappresenta che nella Provincia di Pesaro e Urbino il numero degli arresti per spaccio di stupefacenti operati nel corso dei servizi di controllo del territorio è in costante aumento.
Tale dato testimonia il grande impegno che la Polizia di Stato pone nel contrasto allo specifico fenomeno

Condividi:

Rispondi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com