Regionali Marche: alle 23 ha votato 49,8%, calo 13 punti

0
1047

MARCHE – Alle ore 23 nelle Marche ha votato per le regionali il 49,8% degli elettori, in calo di tredici punti rispetto alle precedenti omologhe (62,8%), quando si votò in due giorni. Ad Ancona città ha votato il 50,1% degli aventi diritto.  L’affluenza al voto per le regionali nelle Marche crolla al 49,78%, e la regione si colloca al terzultimo posto in Italia. Così i dati diffusi dall’ufficio elettorale della Regione dopo la chiusura dei seggi alle 23. Ha votato una percentuale del 49,78% degli aventi diritto, corrispondente a 645.343 persone di cui 328.152 maschi e 317.191 femmine su un totale di 1.297,459 aventi diritto al voto. Nella circoscrizione di Ancona ha votato il 51,55% dei 394.655 aventi diritto al voto. In quella di Ascoli Piceno il 47,34% di 180.602 aventi diritto al voto; a Fermo manca ancora il dato di un solo Comune ma la percentuale su 147.267 aventi diritto al voto è del 51,35; a Macerata ha votato il 47,17% su 278.849 aventi diritto al voto; A Pesaro Urbino il 50,58% su 296.086 aventi diritto al voto. Il Comune marchigiano dove si è registrato il maggior numero di votanti è Isola del Piano (Pesaro Urbino), dove ha votato l’84,34% degli aventi diritto al voto, mentre la percentuale minore di votanti è stata registrata ad Acquasanta Terme (AP) con il 31,72%. Rispetto al dato nazionale le Marche, si attestano al terzultimo posto per numero di votanti davanti alla Toscana e alla Puglia, tra le sette Regioni italiane dove si votava per il rinnovo dei Consigli regionali. Anche se non è comparabile il dato rispetto a cinque anni fa – si votava infatti la domenica e il lunedì – nel 2010 la percentuale di affluenza alle urne fu del 62,80%. Lo scrutinio è iniziato subito dopo la chiusura dei seggi e l’ufficio elettorale della Regione, informa una nota, è da adesso costantemente impegnato nella raccolta dei dati. ”Il sistema informatico regionale ha funzionato perfettamente per il collegamento con i 237 Comuni marchigiani. Solo un comune del fermano ha avuto problemi in un seggio elettorale”. Per la prima volta è stato evitato il flusso cartaceo e le comunicazioni sono pervenute tutte attraverso il sistema di autenticazione “Cohesion”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here